Primavera

Col primo sole, febbraio si mutava in primavera. Pei campi seminati s’andava spandendo la quiete dell’attesa; slarghi incolti trattenevano a stento la procace esplosione di colori selvatici, che di lì a poco avrebbe aperto al risveglio. Così andavano mutando gli animi, la propensione della gente alla gente. La vista si faceva più chiara, gli occhi […]