Asaliah, due ali accanto a me

Se potessi,ti parlerei guardandoti negli occhi:

sicuramente mi faresti un gran sorriso

ed io stringerei le tue mani.

Certo, dovrei abituarmi

ed un po’ avrei paura delle tue ali

ma sarebbe un attimo…..

un sospiro soltanto.

Così comincerei a raccontarti

questi giorni che ormai da tempo

sembrano non finire,

ti direi dei miei sogni,

del mio cuore felice

che deve battere tra tuoni terribili

e lampi di gioia,

tra grigi momenti

e lucide speranze.

E poi sentiresti anche quello che le mie labbra non riescono a dire.

Ma solo lì, ti posso incontrare…….,

nei miei pensieri,

dove ogni giorno, porti una grande speranza

curandoti di questo piccolo uomo battuto dal vento.

Forse prima o poi riuscirò a vederti

e sarà un giorno bellissimo.

Raccoglierò tutte le forze per guardarti negli occhi

sfiorando il tuo sorriso

e riuscirò anche a stringere le tue mani.

 

Un pensiero su “Asaliah, due ali accanto a me”

  1. è la poesia più dolce che abbia mai letto! il desiderio di stringere anche solo le sue mani lo trovo semplicemente sublime! ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *