Melodia

Vieni nei meandri

del mio gelido abbraccio.

Il respiro soffia in affanni

Scegli di cadere

come cadono gli angeli.

Le mie mani in milioni di dita

sul tuo corpo

segnano l’arcana melodia.

Ventre di venere assistimi

Disponi in me il baratro,

che il suo corpo

trascini in me con sé l’anima sua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *