Mani

Operose, pazienti, gentili

le tue mani

così le ricordo

madre mia.

Nella forma simili

alle mie,

nei gesti sapienti

nell’esperienza.

Mi consolano,

le rivedo,

ne sento il calore, l’affetto,

la tenera protezione.

Eredità di espressioni d’amore,

presenze che mi accompagnano

come se tu vivessi in me.

Attraverso le mani

mi trasmetti estro creativo,

gioia di vita vissuta.

Amore nell’operare

piccole e grandi cose,

in egual passione.

EMA

10 pensieri su “Mani”

  1. Quelle mani quante volte ci hanno accarezzato,
    quante volte ci hanno anche indirizzato sulla via più giusta…
    sono ricordi e sensazioni uniche!
    Complimenti e Auguri a tutte le mamme!

  2. Auguri a tutte le Mamme e alla grandezza di questo Nome.
    Grazie Ema, per aver portato come una bandiera questa poesia sulla Mamma che parla d’Amore oltre la Vita e che porta alla luce non solo il pensieo d’Amore, ma anche ciò che ci è stato tramandato e che ci portiamo appresso, proprio come parte di noi.
    Un saluto.
    Sandra

  3. x Jenny, certo l’argomento mamma pare ovvio, ma non lo è, né ciò che ti lascia addosso (il ricordo di quelle sensazioni così forti) che ti porti con te tutta la vita, grazie della tua lettura, saluti
    EMA

  4. x Sandra, come sempre la tua sensibilità ti permette di capire appieno il senso della mia poesia, l’amore della madre che ti ha accompagnato nella crescita e continua a vivere nel tuo esistere.
    Un abbraccio caloroso EMA

  5. Cosa ricordiamo delle persone? Alcuni particolari… gli occhi… l’andatura… la voce… il sorriso… le mani.
    Soprattutto le mani che accarezzano che si muovono che faticano…
    Una bella poesia, un bel ricordare…
    anna

  6. x Anna, si cara è come tu dici, rimangono nella nostra mente frammenti che ci ricordano una persona amata, importante, particolari che ci parlano anche di chi non c’è più.
    Saluti a presto EMA

  7. Ti dico solo che è bellissima!
    Non aggiungo altro.
    5 stelle, meritatissime ed un caro saluto.
    QS-TANZ.

  8. x QS-TANZ sento che ho anche il tuo consenso,
    grazie ancora, saluti cari a risentirci
    EMA

  9. Grazie per aver scritto queste bellissime parole e per l’emozione che mi suscitano ogni volta che le rileggo. E’ una poesia che accarezza il cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *