Si può

Si può

inseguire idee che volano

di qua e di là

come farfalle

leggere.

 

Si può

rincorrere sogni

ormai chiusi in cassetti

foderati

di velluto

rosso.

 

Si può

vivere altrove

lontani da fatiche e da dolori

rimossi

con pazienza

certosina.

 

Si può

rimuovere sorrisi

e ricordi

e abbracci

e pensieri.

 

Si, si può

rimuovere la vita,

l’amore.

 

Ma il dolore è sottile…

7 pensieri su “Si può”

  1. Dovremmo avere anche un allenamento al dolore?
    E se lo avessimo, sentiremmo un po’ meno male?
    Mah…
    Il dolore, forte o sottile che sia, ha sempre la A maiuscola, ma per fortuna, è pure Lui, un passeggero.
    Bella.
    Sandra

  2. Il dolore è di quelli come noi sensibili alle cose della vita, alle volte invidio i superficiali, egoisti e avari.
    Ma poi mi riprendo e nel mio essere mi crogiolo.
    Grazie.

  3. Anch’io penso che non ci siano troppe difese… e non ci sono allenamenti che valgano.
    Resta, però, sempre la speranza di saper affrontare le difficoltà.
    a.

  4. Il dolore è simile ad una spina, che più ti ostini nel tentativo di estrarla più penetra in profondità e fa danni. A volte va lasciata lì dov’è fino a quando troverà da sola la strada per uscire…. e sparire.
    Tremendo quel “ma” Anna ma sublime…..
    5 stelle

  5. Il dolore, dalla lama sottile riesce a scalfire le nostre difese, noi lottiamo ed è giusto, ma siamo anche fragili, questa è la nostra migliore qualità
    e il nostro punto debole.
    Grazie Bella poesia
    EMA

  6. Si può rincorrere i sogni e aggiungo che bisogna anche saperli realizzare, anche se sono stati lasciati in un cassetto per anni.
    Mi hai davvero emozionata con questa bella poesia.
    Complimenti e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *