Tagliami le mani

Tagliami le mani

prima dell’ultima carezza,

che io non possa dirmi

“ecco questa è l’ultima”.

Oscura il cielo

che io non veda

il tuo sguardo d’addio.

Tienimi le gambe chiuse,

che io non possa dirmi

“ecco questa è l’ultima volta”.

Tappami con una mano la bocca,

perché non ne esca l’anima

pronta a seguirti.

Legami i piedi,

che non seguano i tuoi passi.

Il mio cuore no,

un battito cadrà nel vuoto ora che

non si alternerà al battito del tuo

ma lascia che si dimeni nel mio petto,

non avrà pace

se non accanto al tuo.



7 Commenti per “Tagliami le mani

  1. Perchè questo amore disperato?
    Niente vie di mezzo?
    Ma come disperazione, la disperazione è proprio resa benissimo!

  2. Perché una via di mezzo? Un amore DEVE essere disperato. Che farsene di un amore tiepidino tipo minestra riscaldata? O una bella passione violenta, anche distruttiva o meglio la pace dei sensi.
    Mi piace immaginarlo intenso così un amore.
    Chissà se esiste.

  3. L’amore non deve essere disperato, deve essere un sentimento forte, bello e vivificante.
    La disperazione è morte e l’amore è vita.
    Questo volevo dire.
    La fine di un amore è lutto e negazione dell’amore stesso.
    Non mi piacciono le cose distruttive, e nemmeno quelle tiepidine.
    La mia domanda è: perchè straziarsi se si ama?
    Se amare è bello e totalizzante, perchè usare immagini negative per descrivere un sentimento forte?
    Non è una critica sostanziale, ma formale, una curiosità vera e propria, un’incapacità ad afferrare questa idea di passionalità da cappa e spada che traveste da dramma un piacere.
    Ciao.
    a.

  4. P.s. : un amore che dura si basa sul rispetto non sul dramma..
    Ecco perchè penso che non esista.

  5. “Sembrerebbe proprio che il principio di piacere si ponga al servizio delle pulsioni di morte”

  6. Eccomi di ritorno da una lunga vacanza-lavoro…
    C’è amore e amore… questo descritto e sognato dalla nostra Francesca è l’amore passionale, quello che ben si presta a poesie come questa nella quale le metafore di ogni verso stanno ad indicare un legame forte, estremo… legame che la poetessa vorrebbe andasse oltre la morte. Molto efficace… ciaociao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *