Ho lasciato

Ho lasciato

le chiacchiere con le amiche

al di là della siepe

i ciliegi in fiore a ogni primavera

il gracidare delle rane

nelle notti d’estate

la vasca dei pesci in fondo al giardino.

Ho lasciato

le discussioni infinite

i contrasti

i confronti.

E vivo

nella mia nuova casa

circondata dalla poesia.

11 pensieri su “Ho lasciato”

  1. Ciao Anna spero abbia trovato buona compagnia nella poesia.
    Io farei volentieri a meno delle infinite discussioni e dei contrasti ma del gracidare delle rane sentirei presto la nostalgia.
    Apprezzo particolarmente la semplicità e la delicatezza con cui hai trasmesso le sensazioni e le immagini del tuo momento di cambiamento.
    5stelle Greta

  2. Molto bella e intensa, bello dare alla poesia il senso di accoglienza e intimità della casa, ma ritengo che i ciliegi e la vasca dei pesci siano essi stessi poesia.
    La poesia ci circonda, non solo in casa.

    5 st.

  3. Cara Greta,
    la poesia è sempre e da sempre un’ottima compagnia: libera dagli affanni e riporta all’essenzialità della parola.
    Quanto al cambiare, in effetti riprendersi se stessi è un bel passo avanti…
    Ciao
    anna

  4. Una bella scelta, cara Anna.
    Un Lago bellissimo, a volte malinconico, a volte ridente di sole.
    La poesia poi…, è una compagna con la quale ci raccontiamo, ascoltiamo e poi… scriviamo.
    Bellissima.
    Sandra

  5. Grazie, Sandra, tu che mi conosci nel profondo e sai, ne converrai che è stata un’ottima scelta…
    a

  6. Bella poesia, e splendide scelte, togliere l’inutile, la vanità dell’essere, cogliere la sintesi la bellezza, viva la poesia.
    GRAZIE!!!!
    EMA

  7. Spesso, lasciando qualcosa, si soffre ma il nuovo porta sempre con sé qualcosa di buono.
    Certo è, cara Anna, che a volte bisogna saperlo cogliere dalla giusta prospettiva.
    Buona fortuna per il tuo “nuovo mondo”.
    Un caro saluto e 5 stelle. QS-TANZ.

  8. Infinite discussioni tutte al femminile…
    Discussioni che non avranno mai una fine, perchè non è una fine che cercano ma il discutere perenne.
    Bella, leggibilissima di una semplicità che solo i Grandi si possono permettere.
    Grazie….

  9. A volte ci sono cose che dovremmo avere il coraggio di lasciarci alle spalle per essere noi stessi, nel bene e nel male senza alcuna maschera.
    Una poesia davvero intensa.
    Tanti complimenti accompagnati da 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *