Sono io

Sono occhi che non brillano da un po’

Sono mani che non sanno più stare giunte

Sono parole da dimenticare

Spazi di vita chiusi

 

Sono saluti di chi non si parlerà più

Sono emozioni da cancellare

Risate da rimuovere

Sono miriadi di silenzi…

 

Sono io.

 

© Vella Arena

5 pensieri su “Sono io”

  1. E’ una poesia malinconica, ci leggo qualche rimpianto.
    Tuttavia se come dici: – sono io –
    sono certa che dietro quell'”io” c’è ancora tanto…
    Un saluto.
    Sandra

  2. Sono parole che ci guidano dritti alla persona che non conosciamo.
    Sono anch’io…..
    Salutttt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *