Quinta Rassegna della Microeditoria italiana

Villa Mazzotti, Chiari (BS) 9, 10, 11 novembre 2007

“La vita, amico, è l’arte dell’incontro”
[Vinicius De Moraes]

I microeditori sono piccoli solo nel nome, perché svolgono il lavoro grosso e vitale per l’editoria: permettendosi la libertà della pubblicazione slegata dalle strette logiche di mercato. Una tre giorni in quel di Chiari, borgo medievale in provincia di Brescia, li celebra con la Rassegna di microeditoria italiana giunta alla sua quinta edizione. Nel week end compreso fra il 9, 10 e 11 novembre, chiama ad esporre ottanta micro realtà editoriali della penisola, raccolte nella cornice di Villa Mazzotti, gioiello architettonico dei primi del Novecento, che con il suo parco di 10 ettari merita una visita anche solo per godersi una passeggiata fra i colori autunnali. Il tema che accompagnerà i visitatori per l’edizione 2007 è L’incontro, metafora di conoscenza, confronto, dialogo e discussione. Per tutta la durata della Rassegna il Parlamento europeo sarà presente con il suo stand per distribuire pubblicazioni e fornire informazioni in merito alle attività svolte nel Nord Italia e notizie utili inerenti a quello che l’Europa fa e può fare per i propri cittadini.
Fra le presentazioni: Maremma safari e altri sogni (di Fabrizio Altieri, edito da SEF) una raccolta di racconti sospesi tra l’ironia e la malinconia e Che Guevara, la bibliografia più completa (di Roberto Occhi, per VerdechiaroEdizioni) a discuterne con l’autore anche Gino Doné Paro, unico europeo che partecipò alla rivoluzione Cubana degli anni ’50 e ricevette da Fidel Castro l’ordine di “salvare il Che”. Sabato, alle 14,30, insieme al giornalista Sergio Rizzo uno degli autori de La Casta edito da Rizzoli (l’altro è Gianantonio Stella) si parlerà di politica, scandali e storie italiane. Invece domenica alle 15,30, tocca a La casta dei giornali, pubblicato da Stampa Alternativa. Se ne parla con l’autore Beppe Lopez. Domenica alle 16,30, microeditoria ospita l’attore Arnoldo Foà. Autore del volume Recitare, uscito per Gremese. Foà, proverà a dare risposte a domande quali: cos’è un attore, cosa vuol dire recitare? E soprattutto, come si fa? Sessant’anni di carriera, Foà, e soprattutto la sorniona consapevolezza di aver capito tutto e il contrario di tutto. E poi ancora poesia, libri e animazione per i più piccoli. L’organizzazione è curata dall’associazione L’Impronta. Informazioni per un week end di cultura fuori dagli schemi, più le dritte per arrivare alla villa e il programma completo, al sito: www.rassegnamicroeditoria.it.

Addetti stampa
Monica Mariotti tel. 3476212187
Daniela Gambino tel. 3496734125

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *