Eppure sento

Eppure sento

Lo sento come lo senti tu.

Senti le fiamme avvolgerti i fianchi,

senti il sangue risalire e pulsare.

Senti il calore esploderti dentro,

senti le carni piegarsi al piacere.

Tu,

lo so,

lo senti,

come lo sento io.

Sento il languore farsi largo,

sento spasimi invadere il ventre,

sento i fuochi della passione,

sento il mio corpo aprirsi al tuo.

Io ti sento.



1 Commento per “Eppure sento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *