6 Commenti per “La linea

  1. Sintetica ed essenziale: l’orizzonte è una linea che non si può mai raggiungere, perchè vi è sempre dell’altro… E’ una convenzione, uno spingersi sempre più avanti. Ciao da sergio donatantonio

  2. Concordo pienamente con il tuo pensiero, caro Sergio. Tanti saluti.

    E’ vero, cara Anna. L’orizzonte è un rifugio ideale, è il grembo delle prospettive future, il momento in cui puoi dare le spalle a quello che è stato.

    Grazie Ema, ciao!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *