Il male non esiste

Il male non esiste, è solo un accessorio.
L’uomo nasce puro, e non parlo di creature che corrono nei parchi ed imbrattano i vestiti con la pastasciutta.
Parlo dell’origine, scommetto la mia pelle che il primo dell’elenco non fosse consapevole e aggiornato su arroganza, furbizia e mal costume.
I bambini non nascono perfetti, sono già il prodotto di chi li degna di presenza, portano le tracce della loro origine, che origine non è.
Chi ruba pane e marmellata e si nasconde, non chi ne ha bisogno, questo è chiaro, si sente difettoso, quindi abbozza, alza il tono della voce, sgomita e maltratta, perché deve distrarsi da sé stesso, perché non si riconosce, è in contrasto con l’origine e non si sente bene.
Detto questo, non perdiamo il filo del discorso… proviamo ad azzerare tutto, come se oggi avesse inizio una nuova proiezione… il passato non esiste, siamo la nuova specie e per definizione non sappiamo fare male.

 

3 pensieri su “Il male non esiste”

  1. sarebbe bello essere nuovamente i primi, ma l’uomo senza la sua storia non è niente.
    mi viene in mente una sequenza del film “Mad Max” quando il protagonista, in un mondo che si ricrea dopo l’apocalisse atomica, incontra i bambini sopravvissuti.
    come sarà per loro cominciare da una nuova preistoria?
    la cosa mi spaventa.
    preferisco sapere cosa sia il male ed evitarlo.
    ciao

  2. Il male, come il bene, fa parte dell’essere umano.
    Almeno questo é il mio pensiero. La speranza é che siano poi in parecchi a combatterlo.
    Ciao. sandra

  3. Ogni creatura vivente nasce sana ed energeticamente libera compreso l’uomo. Sono i grandi che costringono i piccoli ad ergere muri e a bloccare il naturale flusso energetico nei loro corpi. Risultato: la società che ci ritroviamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *