Il suo silenzio

Quasi al tramonto

lasciavo i campi

con le spalle curve

e un senso indefinibile

di rabbia

per il magro raccolto ereditato

da una lunga fatica

e lei in attesa

ricca di pazienza

sull’uscio della casa intonacata

rafforzava radici

di una speranza

quasi affievolita.

E su quell’uscio oggi

guardo il vuoto

nei miei giorni che passano

lenti

ed urla nel ricordo

il suo silenzio.

 

3 pensieri su “Il suo silenzio”

  1. Questa poesia, è stupenda,
    ha suscitato in me vaste emozioni che mi travolgevano come onde del mare ricche di passioni.
    Ciò che si scrive nelle poesie è tutto vero… quindi posso capire ciò che hai provato mentre la scrivevi!

  2. Questa poesia ha suscitato in me cose che spesso nella vita non vengono ricordate, dimenticate. Questa le valorizza, come il silenzio, a volte necesario per una persona. E’ veramente stupenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *