Mi manchi

novembre 20th, 2007

Mi manchi, mi manchi tanto…

mi manca il tuo sorriso complice,

e il tuo sguardo semplice.

Mi mancano le tue mani,

che scaldano le mie mani.

Mi manca, il tuo abbraccio confortante,

in un momento come tanti.

Mi manca il tuo amore,

anche, se, sarai per sempre nel mio cuore…

Papà………. Mi manchi.

53 votes, average: 4,53 out of 553 votes, average: 4,53 out of 553 votes, average: 4,53 out of 553 votes, average: 4,53 out of 553 votes, average: 4,53 out of 5 (53 voti, media: 4,53 su 5)
Per poter votare bisogna essere utenti registrati.
Loading...Loading...

3.571 letture

22 Commenti per “Mi manchi”

  1. Sandraon 20 nov 2007 at 19:29

    Ti capisco pienamente, conosco perfettamente questa mancanza e quanto male faccia. Per questo dico sempre che la penna, é un’arma bianca, e una valvola di sfogo.
    Ciao. Sandra

  2. Nuvolaon 20 nov 2007 at 21:39

    Sai quante volte me lo ripeto!? Di sera… di sera si sente di più e allora che scrivo e dedico a lui tanti pensieri questa sera gli dedico la tua poesia complimenti!

  3. QS-TANZon 21 nov 2007 at 07:45

    Hai descritto sinceramente il più ancestrale dei legami affettivi: quello tra un genitore ed un figlio.
    Mi hai commosso.
    Bellissima e continua così.
    Ciao QS-TANZ.

  4. Ignazio Amicoon 21 nov 2007 at 13:44

    Stupenda nella sua semplicità, espressiva, musicale, velata da profondo ma dignitoso dolore.
    Un melanconico canto di un cuore che ricorda ed ama la più cara delle persone. Bravissima. Ignazio

  5. Ignazio Amicoon 21 nov 2007 at 13:46

    Anche io ho voluto dedicare una lirica “A mio padre”. Se vuoi, leggila, la trovi fra i miei lavori già pubblicati. Ciao.

  6. ndry-ndryon 16 gen 2008 at 21:04

    Bellissima… hai proprio ragione!

  7. silviaon 27 mar 2008 at 20:31

    Con poche parole hai descritto tutto… per me è un dolore che vive dentro ma ci devo convivere… davvero brava… una cosa ti dico… grazie.

  8. Annaon 09 dic 2008 at 22:08

    Io conosco questa sensazione da pochi giorni, in alcuni momenti mi sembra di impazzire, mio padre era esattamente ciò che nella mia vita doveva necessariamente esserci e invece se n’è andato, improvvisamente, mi sembra qualcosa da cui è impossibile guarire, mi manca tanto e mi dispero su ciò che ancora averei voluto fare con lui. Ciao

  9. Paolaon 18 dic 2008 at 17:06

    Ciao cara… la tua poesia è bellissima e ti lascio questo commento perchè rispecchia anche il mio stato d’animo… si dice che l’epifania tutte le feste si porta via, a me ha portato via la vita stessa, il mio sorriso e la gioia dei miei 22 anni… ora sono passati 6 anni da quel maledetto giorno, ma so che domani il mio papà mi mancherà ancor più di oggi… ti penso sempre papino mio!!! Paola

  10. piccolaon 28 mag 2009 at 15:29

    Capisco perfettamente cosa stai provando… io ho 13 anni e un mese fa papà è morto a 50 anni… non riesco a farmene una ragione, mi viene sempre da pensare che papà è ancora all’ospedale, invece poi mi rendo conto che il mio papà non c’è più e non è un brutto sogno è la realtà… e questo mi distrugge…
    ho sempre avuto un angelo custode… ecco ora il mio angelo ha un volto e un nome… si chama papà e rimmarrà sempre con me, aiutandomi ad andare avanti…

    Mi manchi tanto papà… ora siamo sole… però tu ci sarai sempre accanto…

  11. Omaron 28 mag 2009 at 17:48

    Piccola, il tuo commento mi ha fatto piangere. Anch’io ho perso mio papà ma ero già grande e sposato. Tu hai solo 13 anni e hai espresso dei pensieri bellissimi… mi fai venir voglia di scrivere una poesia per te. La intitolerò “Risorgerai”. Penserò a mio papà ma la dedicherò a te. Un abbraccio

  12. silviaon 19 giu 2009 at 19:52

    Anche a me manca tanto il mio papà e anche se non è morto è come se lo fosse. Non sai quanto avrei avuto bisogno di lui anche per un semplice abbraccio. Almeno a te rimarrà sempre un bel ricordo, c’è a chi non rimarrà nemmeno quello…

  13. Deliaon 22 lug 2009 at 14:10

    Bellissima, é propio così, io ho perso mio padre sette anni fa e ancora non riesco a farmene una ragione, sai nessuno può capire quello che si prova… si, dicono tutti la vita deve andare avanti è vero ma, non ti nascondo che ho sofferto tanto prima, per la sua lunga malattia poi per la sua morte e chi ti capisce figlia mia solo chi soffre dentro… auguri piccina per il tuo futuro un abbraccio di cuore.

  14. saraon 18 set 2009 at 23:33

    Anch’io purtroppo conosco questa sensazione, mio papà è mancato 2 mesi fa, e non riesco ancora a rendermene conto. Ho solo 18 anni, e devo andare avanti senza il mio papà, no non mi sembra vero, a volte mi chiedo se è un incubo o è la realtà. A volte ho la sensazione che entrerà dalla porta e finalmete potrò abbracciarlo e stringerlo forte per non lasciarlo mai andare via perchè adesso ho paura, ho paura di rendermi conto che è veramente successso a me, questa volta, non agli altri. Il dolore che sto provando non lo auguro a nessuno.

  15. saraon 21 set 2009 at 20:59

    Capisco, anche io so che è una cosa bruttissima. Anche a me manca tanto il mio papà, è un dolore che si porta dentro e che mai si può guarire, so che già sono 3 mesi che non è qui con noi, però se solo avessi avuto l’oportunità di crescere con lui, sentire cosa si prova ad avere una mamma e un papà che ti portano in giro mano nella mano, so solo che io non ho avuto un papà quando avevo i miei 9 mesi, però lui è sempre stato con me, ma non è la stessa cosa come averlo accanto tutte le sere, nei momenti più brutti, quando hai bisogno di qualcuno che ti protegga, che ti dia un conisiglio, ma come si dice quando una persona nasce sotto una brutta stella non ci puoi fare nulla, non la puoi cambiare, ma con tutto ciò sono cresciuta con tanti sentimenti e tanto amore. Ciao a tutti e scusatemi del disturbo.

  16. tonyon 14 nov 2009 at 02:26

    Ciao… commovente il tuo pensiero… condivido pienamente…!!! Mio padre morì quando io avevo 16 anni… adesso ho 43 anni… e lo penso sempre intensamente… non ho mai smesso un giorno di pensarlo… adesso ho famiglia con due pargoletti… e non faccio altro che pensare… quanto sarebbe stato contento di giocare con i suoi nipotini… proprio come faceva con i suoi figli…!!! Purtroppo… dobbiamo vivere nella realtà…!!!

  17. Alessiaon 10 mar 2010 at 18:25

    Bellissima, io ti comprendo, anche io sono in questa situazione.

  18. antoon 09 lug 2010 at 16:45

    E’ molta bella questa poesia esprime in semplicità quanto il papà è importante.

  19. Raffaelaon 23 lug 2010 at 22:30

    Le tue semplici parole hanno descritto esattamente quello che sento anch’io,
    ciao Raffa

  20. simonaon 03 nov 2010 at 22:59

    Ciao… il tuo messaggio mi fa tanto pensare a quello che provo io ora… il mio babbone è venuto a mancare 3 giorni fa per quella malattia oscena che si chiama tumore… ho 16 anni e non ho la più pallida idea di come fare ad andare avanti senza di lui… era la mia spalla, quello che mi aiutava sempre quando ne avevo bisogno ma anche quello che mi rimproverava… mi manca tanto e so che con il tempo mi mancherà ancora di più… vorrei tanto poter credere che lui mi senta in questo momento e tramite il mio cuore sappia sempre consigliarmi e aiutarmi…
    baby ti voglio bene!

  21. kiarinaon 11 giu 2011 at 19:17

    Mi ha commosso veramente questa poesia, è veramente bella anzi è bellissima!

  22. annalisaon 08 ott 2011 at 16:42

    Bello questo messaggio, sono una ragazza di 18 anni e ho perso mio padre 2 anni fa con un brutto incidente in moto. Un incubo.. Capisco cosa vuol dire mi manchi, ma più che sapere, la sento tanto vicino questa parola perché solo chi lo prova può capire…

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un Commento