Pregiudizi

Vorrei abbracciarti

più di quanto feci

nel passato,

amarti più di quanto

son capace.

Colmare un po’

quel bisogno d’amore

della tua vita tribolata.

 

Apristi gli occhi

e tua madre

ti ignorò

per ben tre giorni,

delusa

di non aver partorito

un atteso maschio.

 

L’ingiustizia dei pregiudizi

dura a cadere

la mancata accoglienza

ha colpito per prima

te, dolce madre

ma non solo te

nella follia

assurda del mondo.



19 Commenti per “Pregiudizi

  1. Stupenda, veritiera. Un grido al mondo per le ingiustizie e i pregiudizi di un mondo lontano, ma, forse, solo per certi versi.
    Grande patrimonio, la penna, per poter calmare quei graffi che ci portiamo dietro del nostro passato.
    Brava, come sempre.
    Buona Pasqua e un abbraccio.
    Sandra

  2. Il mondo è pieno di pregiudizi, specialmente in questi tempi così travagliati ed insicuri, regna sovrana ogni forma di pregiudizio, solo un grande amore ci può salvare tutti.
    Bravissima come sempre, tanti auguri per questa Pasqua d’amore.
    Marta

  3. Ciao Ema, mi fa sempre piacere leggere le tue poesie perché mi arrivano, sembrano scritte per me. Un grande abbraccio e Buona Pasqua
    Pat

  4. Una poesia che ho avvertito come una denuncia di certe credenze, abitudini, pregiudizi come dici tu… a quanto pare di capire le protagoniste sareste tu e tua madre… c’è forza di pensiero in questi versi, e trasporto emotivo. Brava… ciaociao e Buona Pasqua.

  5. AUGURI di BUONA-PASQUA!! a tutti voi, e GRAZIE della vostra attenzione nel leggermi.
    X SANDRA – X MARTA – X PATRIZIA – X JACK
    Miei amici nella poesia, che questa volta vuole essere denuncia di una uguaglianza sventolata, ma
    non reale, incompleta (anche nel lavoro a parità di mansioni lo stipendio della donna è più basso).
    Si spera sempre in un futuro più equo, vedremo
    Vi saluto con affetto
    EMA

  6. Cara Ema che dire… leggendo queste righe viene voglia di abbracciarti forte; dopo la prima strofa, un finale inaspettato per questa dolcissima poesia, un abbraccio immenso a te e a tutte le donne ingiustamente umiliate, soprattutto alle ns. madri, spodestate dall’atteso figlio maschio e che pure ci hanno trasmesso tanta dignità e l’orgoglio di essere donne. Un sincero augurio di una Pasqua serena. Nella

  7. Certamente in questa poesia, esprimi un rammarico che almeno nei tempi andati, era molto comune, adesso però la mentalità è cambiata, e il desiderio di avere un figlio maschio, rimane soprattutto in quelle coppie che hanno gia una o più femmine; solo in alcune zone più retrogade è rimasta ancora questa preferenza per il figlio maschio, …comunque bella anche questa poesia, …augurissimi …buona Pasqua! Ciao… Carlo

  8. RINGRAZIO principalmente NELLA per la sua affettuosità e sensibilità che la distingue particolarmente, contraccambio l’abbraccio!!!
    Anche CARLO sempre attento ai problemi sociali, e condivide con me il tema della mia poesia, ancora abbracci e auguri per la BUONA PASQUA!!!
    EMA

  9. Ema, bellissima, oggi Pasqua ho letto questa tua poesia che è magnifica e la vorrei dedicare a tutte le mamme e alle figlie, a tutto il genere umano.

  10. Sono duri a morire i pregiudizi e le stupide tradizioni paesane… ancora viviamo in un mondo che tratta una parte dell’umanità come persone di serie B…
    complimenti per la tua schiettezza ed auguri!
    Angela

  11. Bellissima commovente e vera, ho sofferto molto anch’io per certi pregiudizi (all’epoca ero “targata” figlia di mia madre e di NN)….
    scusa se mi ripeto ma devo dirti che sei bravissima!!

  12. GRAZIE mille
    X LAURA CASATI – ANGELA GIORDANO – MARIELLA
    Per aver condiviso il messaggio della mia poesia,
    vi abbraccio con affetto a risentirci
    EMA

  13. Dico sempre che ci sono due tipi d’ignoranze, la prima, quella sulle varie materie che si abbatte andando a scuola e leggendo, poi c’è quella mentale, causa dei pregiudizi che non si abbatte neanche con le cannonate e che è il vero male della società.
    Complimenti per questa bella poesia e 5 stelle.

  14. Cara Lucia Manna, complimenti a te per così tanta chiarezza per esprimere il tuo pensiero, che mi trova pienamente in accordo, e tante GRAZIE!!!
    Naturalmente tutti si spera in un mondo migliore,
    ma sarà dura, un abbraccione solidale a risentirci
    EMA

  15. Ti leggo solo ora e come sempre la tua poesia mi colpisce e mi accomuna nel pensiero, un bacio, spero di vederti presto, ora sono a Firenze, baci, ang

  16. Cara Ema,
    Complimenti per la tua capacità di scrivere versi che hanno la capacità di arrivare al cuore e fare riflettere.
    Ogni essere umano ha una storia alle spalle che lo rende esattamente com’è, ricco soltanto della sua unicità. Capirne i limiti e accettarli ci apre alla generosa comprensione degli altri, chiunque essi siano.
    Grazie!
    a.

  17. X Max Grazie!!! Dici che lascio un segno, troppo onore, molto gentili le tue parole, il segno ce lo lascia la vita, anche se non vorremmo.
    Saluti amichevoli a risentirci
    EMA

  18. Sono finita dall’analista perché mio padre avrebbe voluto un maschio e nel caso fosse stata una femmina non bionda con gli occhi chiari. Vedi tu!
    Brava, hai toccato un mio punto sensibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *