Grido

Grido al vento

Il mio stare grida al tempo…

grida…

il mio dire è nell’ombra,

non sa come uscirne

Grido al mondo

all’anima di chi non conosce amore

alle orme che non hanno ritorno

al pensiero nei pensieri

Grido al mondo

Alla schiavitù senza catene

A un catino sospeso al pozzo

Grido al calvario di Cristo

E grido.

Se qualcuno mi sente…

Risponda.



2 Commenti per “Grido

  1. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire, recita un detto popolare, e come dice Sandra, sono tanti, forse anche troppi i sordi che girano su questo pianeta chiamato Terra. E allora come poter fare per renderli sensibili e partecipi di ciò che avviene intorno a noi e a loro? Penso che si debba continuare sul nostro percorso e agire con senso umano anche se non siamo ascoltati.
    Un saluto per te, Vella, e a presto.
    Ciao, Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *