Parafrasi

Una ragazza come te…

Quanti errori!

In una frase così breve.

Ragazza, non lo sono più.

Il tuo pensiero di me è fermo,

me ne accorgo solo ora.

Hai perso tutti questi anni

non mi hai vista crescere?

Come te…

Quanti sottintesi

quante doti, aggettivi, aspettative.

Come se…

Tu lasciassi cadere un enorme fardello sopra di me

felice di vedermi schiacciata

annichilita

annientata.

Ora sono plastica nelle tue mani

puoi modellarmi come meglio credi,

un viso sorridente

un animo lieto

un gesto gentile.

Puoi aggiungere tutti i significati che preferisci

ad ogni mia espressione…

è la tua poesia

la mia l’ho dimenticata.



2 Commenti per “Parafrasi

  1. Ci sono sconfitte che sembrano impossibili e insormontabili, non solo per il senso di impotenza che ci resta, ma soprattutto per le critiche altrui.
    Ma vivere non è una sconfitta, è cambiare e capire il cambiamento.
    “Ragazza, non lo sono più” un verso che dice tutto.
    Comprendiamo ad un certo punto della vita che quel passato più o meno “doloroso” che ci accompagna è esattamente quello che siamo.
    E lo siamo anche grazie agli “errori”.
    Niente è irrimediabile quando è parte di noi e siamo noi.
    Una lirica che fa pensare e molti si ritroveranno nelle parole.
    Grazie!
    a.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *