Quando sarà

Talvolta ci penso

a quel giorno,

quando prima o poi

comincerà il mio ultimo viaggio.

Quando sarà,

lo so,

mi verranno incontro

e cammineranno con me

i miei affetti,

i miei amori…

anche i compagni silenziosi

di tutta la vita,

i miei cani,

i miei gatti…

Se anche sarà un giorno di pioggia

vedró il sole

in fondo alla via.



7 Commenti per “Quando sarà

  1. Condivido pienamente il tuo pensiero.
    Dovremmo avere più confidenza con quell’ultimo viaggio.
    Anch’io avrò i miei cari a fianco e anche i miei cani, forse litigheranno fra loro, gelosi di me….
    Amo la vita, ma so continuamente di essere affiancata a chi ho amato e che al momento del viaggio stanno con me sorridenti.
    Il pensiero di loro mi dà calore.
    sandra

  2. Bella poesia… mi è piaciuta. Io viaggio spesso e anche ora che sono appena tornato mi viene spontaneo pensare a quale sarà il mio “ultimo”…bello pensare di ritrovare tutti i nostri affetti… io ho tanti amici da riabbracciare, ed anch’io ho i miei cani… e poi mia madre, che sogno di rivedere e riabbracciare… una poesia che credo riguardi l’intimo sentire di tutti noi, a partire da una certa età… ciaociao.

  3. Un inno alla speranza…
    l’ultimo viaggio immaginato insieme a quelli che ami,
    molto bella questa poesia Anna
    speriamo di riuscire a sorridere anche allora!

    🙂

  4. E sarà così che finalmente l’anima potrà staccarsi definitivamente dal corpo mortale, vivendo l’essenza della felicità per sempre…
    E’ un passaggio Anna, tutto è possibile tranne non morire…
    Profondità che commuove la tua, pur essendo abituato mi “”freghi”” sempre.
    Grazie Anna…
    Mi sento sempre più Davide 🙂

  5. Non credo nell’immortalità dell’anima bensì delle opere; è questo che rimane mia cara anna; e tu di opere ne hai fatte parecchie a quanto vedo; ciao comunque da un tuo amico

  6. Complimenti per questa bella poesia.
    Ognuno di noi pensando all’ultimo viaggio, spera di riabbracciare i propri cari da anni perduti.
    Ancora complimenti e 5 stelle.

  7. Possiamo immaginarlo come più desideriamo quel fatidico giorno ma rimane comunque la più grande incognita della vita.
    Bellissimi versi inducono a riflettere sulla caducità della nostra esistenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *