In Piazza fra curiosità ed allegria

È una delle più belle

Piazze del Mondo.

Migliaia di occhi,

di volti

giovani, vecchi,

colori diversi

eppure uguali,

uniti in momenti

di gioia,

curiosità

e antichità.

Il vecchio carro

al centro della Piazza,

poi, lo scoppio…

La colombina

s’è rotta.

Spettacolo di luci

sotto il timido

ma caldo sole

di Aprile.

Girandola

di fuochi colorati

s’innalzano in cielo come siluri

per poi debolmente

ricadere nel nulla…

Ma non c’è paura,

solo intesa di gesti

a chi non conosce la lingua.

Il carro brucia

fra sorpresa e meraviglia.

Ci sarà prosperità e forse,

anche serenità.

O… solo memoria

di arte e tradizione

condivisa in un giorno

col Mondo.



10 Commenti per “In Piazza fra curiosità ed allegria

  1. Ho sbagliato a votare! (non so come sia successo!)
    Auguri cari anche a te, cara Sandra, che riesci a trovare in ogni sfumatura di vita e di accadimenti la forza e la capacità di cantare i sentimenti e la bellezza di vivere.
    Grazie!

  2. Bella poesia… ma che piazza è mai questa, e che tradizione è? …mi è sembrato di essere lì in mezzo alla gente… vediamo se posso rimediare io con un 5 stelle all’errore di Anna. Ciaociao e Buona Pasqua… domani parto, starò via un po’…

  3. Ma dai che lo sai!
    E’ Piazza Duomo a Firenze e la sua famosa tradizione – lo scoppio del carro – Tradizione lontana ….1101 in onore alla famiglia de’ Pazzi.
    Il 19 Aprile di quest’anno, esattamente il giorno di Pasqua, fiorentini e stranieri con nasi puntati allo scoppio del carro.
    Grazie, Jack.
    Buona Pasqua.
    Sandra

  4. AUGURONI anche a te carissima Sandra e GRAZIE! per questa BELLISSIMA poesia, che rievoca la nostra tradizione dello “SCOPPIO DEL CARRO” che si svolge nel periodo pasquale.
    Un abbraccione a 5 stelle, a risentirci
    EMA

  5. In questi versi mi sento catapultata in questa bellissima piazza festosa… brava Sandra, poesia coinvolgente
    auguri anche a te
    Angela

  6. Con questa bella poesia mi è sembrato di essere in piazza insieme a te.
    Come sempre, complimenti e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *