Teatro di Legno

Sai stanotte ho fatto un sogno

D’innanzi a me c’era il mio riflesso

Ho visto amore sul suo volto

Ma d’improvviso poi si è rotto

 

Mi sono ritrovato

A raccogliere per terra ogni pezzo

Credendo di diventare pazzo

In quegl’occhi mi son lasciato

 

Ed ho fatto un lungo viaggio

Dietro quel volto ed il suo sguardo

E non importa se è stato uno sbaglio

Rimarrà il mio orgoglio in eterno

 

Sai adesso proprio quello specchio

Mi sembra un teatro fatto di legno

Troppo c’ho vissuto dentro

Rimanendo sempre sveglio



2 Commenti per “Teatro di Legno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *