Luter King

E il suo grido d’amore

e di pace

scoppiò nel mondo

come un forte tuono

oltrepassò i cuori

degli udenti

arrivò alle orecchie

come un dolce suono.

Pace diceva uomini tutti,

carità gridava

ma riceveva insulti,

del razzismo spezzate

le barriere

non più bianchi

non più solo neri.

L’uomo mansueto

ascoltava contento,

ma il tristo

gli mandò un male evento:

morte gridò…

per l’uomo ficcanaso

gli sparò un colpo

e gli spezzò la mente

e il suo sangue gocciolò

nel suolo raso…

Lui è morto

ma vive nei nostri cuori

Martin Luter King tu sei

il vincitore.

 

3 pensieri su “Luter King”

  1. Una splendida e accorata dedica ad un vero grande di cui è bene tenere viva la memoria. Poesie come questa non sono facili da scrivere e sono molto importanti.
    Tu sei stata bravissima, non è facile scrivere in versi in modo così chiaro.

  2. Ve ne sono stati a migliaia di uomini così nella nostra storia, tutti lapidati, crocifissi e assassinati! Sporgersi troppo, fa paura…

  3. Una poesia stupenda ed è dedicata all’uomo più vero di tutti i tempi MARTIN LUTHER KING

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *