Sono venuto al mondo

Sono venuto al mondo e mi sono

guardato intorno, l’amore e l’amicizia

sono come l’oro, tanto raro ma molto

prezioso, tanto che in giro se ne

trova molto poco.

 

Guerra e distruzione sono pane quotidiano

di questo mondo, bambini innocenti

per avidità dell’uomo perdono

il loro dono, la vita si infrange

e l’esistenza di una specie svanisce.

 

Il male è l’imperfezione di noi stessi

che tanto ci degrada nell’essere

persone che dispongono di un cuore.

 

L’odio cresce e la pace fugge;

la cupidigia ci rende ignari e

il potere ci rende folli.

 

Questa non è fandonia, ma

bensì il resoconto di un mondo

ove l’ignoranza è forza e

il prestigio la gloria di chi

crede che la vita sia tutto un

comandare.

 

4 pensieri su “Sono venuto al mondo”

  1. ‘Questa non è fandonia..’, no, purtroppo non lo è. Denuncia di una quotidianità, spesso, in netto contrasto, con qualsivoglia briciolo di buon senso.

  2. Molto bella questa poesia ed è vero l’amicizia se la trovi sei fortunato è un bene prezioso ma una cosa molto rara che spesso quando la vedi ti sembra che sia vera amicizia poi alla fine ci accorgiamo che era ben altro forse un’illusione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *