Lo sfogo divertito di un cinico onesto

La sera presto tace,

ma qui non sento pace:

si crede nel pensiero

di vivere nel vero;

di certo zitto resta

con una faccia mesta,

l’idiota che ha creduto

di non venir fottuto.

Che povero salame

Geppetto, il falegname,

ma almeno lui ha cresciuto

un figlio dispiaciuto.

Tu, vivi onestamente

la gente intorno mente;

di lacrime e virtù

l’antica gioventù:

ma ecco sei distratto,

dove corri? sei inadatto.

Gran risa ha provocato

un popolo affamato.

Gli Dei stanno mangiando,

quel segno era nefando!

Non raccontar sciocchezze

nessuno fa carezze,

impara ad ogni figlio

l’amaro mio consiglio;

ma digli due o tre cose

almeno dignitose:

di uomini cialtroni

ho pieni i pantaloni.



4 Commenti per “Lo sfogo divertito di un cinico onesto

  1. Tutti ne abbiamo pieni i pantaloni di uomini cialtroni, ma, in molti guardano avanti sperando nella dignità e nell’onestà, componenti rare, ma, se per caso, col futuro figliassero, forse, potremmo lasciare un mondo da educare e da preparare alla futura classe dirigente.
    Un saluto.
    Sandra

  2. “Cinico onesto”, un bell’ossimoro! Hai mai visto un cinico onesto? Io no! Ma questa, purtroppo, è la realtà di un’era in cui i cialtroni la fanno da padrone e la gente onesta è costretta a lesinar la lira! Anzi, l’euro, insieme al respiro!
    Un saluto, Lucia

  3. Cara Sandra, la penso come lei, ma purtroppo la speranza non basta. Ci vorrebbe coraggio nelle persone. Un saluto, Serena

  4. Cara Lucia, non credo si possa definire un ossimoro. Non esiste, forse non è mai esistita una morale, o magari un’etica comune, considerando che le stesse vengono rimodellate a seconda delle necessità momentanee; permane uno spirito di superficialità che aleggia, mi permetta il termine, come un sonnifero. Non esistono basi forti che possano dare all’uomo, ora, uno spunto per operare reali confronti con quanto è giusto o sbagliato. Forse il cinico oggi è l’essere più vero che esiste. Un saluto, Serena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *