Tempesta

Non sei altro che

Una comune distrazione

Luce che oscura

Lo scopo di questa mia missione

 

Non sei altro che

Un gioco senza regole

Si vince perdendo

La testa fra i raggi del sole

 

Non sei altro che

Una malattia da curare

Dolce veleno

Per chi si crede immune

 

Resti comunque per me

La pioggia piú importante

Fredda tempesta

Che riesce a scaldare queste lacrime

 

Dando un senso ad ogni goccia che scende

Quando il cielo come occhi

Cercano riparo in un cuore



3 Commenti per “Tempesta

  1. In questa tempesta leggo tanta emozione e vibrazione, anche lei ha il suo fascino, e tu lo sai ben comunicare con questa bella poesia.
    Un saluto a risentirci
    EMA

  2. Mai lasciarsi trascinare e sconvolgere dalla tempesta! Non è sempre facile, lo so, spesso un nodo serra la gola e il cuore fa male nel petto… mai annullarsi nell’altro, ma rimanere sempre ben saldi su se stessi, pur col respiro in tumulto, e guardare tutto a distanza di sicurezza per la mente e lo spirito per non perdere mai la speranza di un giorno migliore.
    Ti auguro tutto il sole che desideri.
    A rileggerti.
    Ciao a tutti voi.
    Lucia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *