Nebbia

La prima luce dell’alba

scioglie la nebbia

che la notte tiranna

avvolge in manto oscuro

senza profumo.

 

Interrogativi silenziosi

nati improvvisi

da letture raccolte

serrate da spine

per delusioni su valutazioni errate.

 

Calici amari

il cui nettare

non stordisce nessuno

ma, trova pace

in ali di liberà.



11 Commenti per “Nebbia

  1. Valutazioni, delusioni, calici amari e nebbia che alla fine si dissolve.
    Perchè la libertà é di tutti. Anche di chi intende dissentire dagli starnazzamenti di libertà invocata e spesso a sproposito!
    Un abbraccio, Cara!
    Meraviglioso questo tuo dire che si rivolge a chi ha orecchie sintonizzate.

  2. Ali di libertá contrapposte alla notte tiranna. Due immagini opposte e contrarie, ma sotto certi aspetti anche complementari perché per poter uscire dalla notte occorrono ali vigorose e tanta, tanta forza di volontá. Il giorno porta sempre chiarore e dissolve le nebbie che si addensano e rendono il paesaggio sfumato e quasi evanescente e attutiscono rumori e clamori.
    Serena giornata.
    Un saluto a te, Sandra, e un pensiero a tutti voi.
    Ciao. Lucia

  3. X Anna e Lucia Bonanni

    Grazie del passaggio.
    I respiri si succedono per le vie strette da varie correnti.
    Un saluto e buona poesia!
    Sandra

  4. Cara Sandra ancora una volta in questa tua bellissima lirica esprimi con maestria sentimenti, dolori della vita e il tuo reagire con le ali della libertà che ti regala la poesia.
    Un abbraccio pieno di affetto e amicizia BRAVA!!!
    A risentirci EMA

  5. La nebbia si dissolve alle prime luci dell’alba, ma gli interrogativi rimangono, sono dentro di noi, nascono da quelle “letture raccolte”….. e permangono anche i calici amari che ci riserva la vita, eppure nello scenario malinconico aleggiano ali di libertà.
    Piaciuta!!!

  6. X Anna Cervone

    Sì, in uno scenario malinconico, fra calici amari e nebbia, aleggiano ali di libertà. Ogni libero pensiero rappresenta la propria carta d’identità.
    Grazie dell’apprezzamento.
    Un saluto.
    Sandra

  7. Valutazioni errate, interrogativi silenziosi e calici amari. Bellissima ancor più perché la penna aleggia su terreni tristi e malinconici.
    Forse è, come usi dire tu, Poetessa, un po’ in “salita”. Brava come sempre. Un caro saluto da Nicolas Antares.

  8. X Nicolas Antares

    …sì, un po’ in salita, ma, siamo sempre in allenamento.
    Grazie, Nicolas, del passaggio e dell’apprezzamento.
    A leggerci.
    Sandra

  9. La libertà è un diritto di tutti, è come tale va difeso fino in fondo;
    Solo con tanta buona volontà la nebbia si dilaterà e la notte cederà posto al giorno.
    Complimenti per questa bella poesia e 5 stelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *