Buon Natale 2014!

Non è la povertà

che fa male,

è la miseria dei valori, l’acidità,

l’ipocrisia e la poca vicinanza alla famiglia

nei suoi bisogni più stretti,

negli affetti non detti.

Cammino pesante…

Affondano gli scarponi

sull’asfalto rifatto

dal gioco dei signori.

Una nuova coscienza

dovrebbe nascere a Natale,

graffiata dal vischio

come una lama sulla guancia

pronta a far male

ogni volta che l’umano

tentasse di sgarrare.

Buon Natale!



7 Commenti per “Buon Natale 2014!

  1. Buon Natale a tutti i lettori, agli scrittori, agli amici del sito, a Luca Coletta, Redattore di questo magnifico punto d’incontro, e… grazie della compagnia!
    Sandra

  2. Che bella poesia!
    Bello soprattutto il tuo invito ad essere meno meschini, gretti, parassiti. E non solo rispetto alle grandi evidenze, ma soprattutto nelle piccole violente cattiverie quotidiane.
    Abbiamo vissuto stillicidi di amarezza.
    Per me personalmente è stato un anno faticoso.
    Chissà se le idre di Lerna, vestite da agnelli dolcissimi, capiscono che tutti capiscono le loro vigliaccherie…
    Noi capiamo.
    Io capisco.
    Grazie e Buon Natale, Carissima!
    A te e a tutti coloro che ti/ ci leggono.

  3. Grazie Sandra, Auguri anche a te.
    Bella poesia, dal contenuto attualissimo e dalla apprezzabile durezza. Brava. Ancora Auguri di Buon Natale da Nicolas Antares.

  4. x anna
    Il Natale è magia…, che il quotidiano portasse nuove albe di luce nuova per tutti.
    Grazie Anna, e Buon Natale con un abbraccio.
    Sandra

    X Nicolas
    Speriamo in luce nuova per ognuno e per questo Paese che non merita certo questo grigiore.
    Buon Natale, carissimo.
    Sandra

  5. Cara, Sandra, soffriamo tutti per quella miseria di valori che attanaglia l’umano in una morsa di gelide cattiverie quotidiane.
    Come fare per far tornare umanità nelle nostre vite già tanto segnate dall’incertezza?
    Forse… carezzando un po’ di più il cuore!
    Auguri a te/a voi per un anno di vera umanità.
    Lucia

  6. x Lucia Bonanni
    Potremmo farci fare anche un massaggio cardiaco, ma, temo, che più che il cuore, dovrebbe essere la coscienza a cambiare, e lì, la vedo dura.
    Tuttavia, spero.
    Grazie e Buon 2015, carissima.
    Sandra

  7. A tutti gli amici e compagni di viaggio:

    Buon Anno!
    Mezzanotte stanotte
    speciale sarà.
    Il vecchio Anno,
    pesante, se ne andrà,
    il nuovo, allegro di brindisi
    arriverà,
    tutto ricomincerà.
    Speranza tanta
    per ognuno,
    che questo sia
    l’Anno della stabilità
    e dell’essenzialità.
    Buon 2015!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *