Dopo il Natale

Dopo l’ultimo brindisi

dopo l’ultimo sorriso

offerto e ricevuto

seguono

trecentosessantaquattro

giorni di attesa

giorni normali

di vita consueta

di fatica ordinaria.

 

Ma ogni giorno è Natale,

ogni giorno è inizio e promessa.

 

Trecentosessantaquattro

giorni di possibilità.

 

Solo il cambio

radicale

di prospettiva

aiuta a credere

e a vivere.



5 Commenti per “Dopo il Natale

  1. Credere in qualcosa, sperare sempre, lasciarsi andare allo sconforto totale mai!
    Bellissima poesia Poetessa.
    Un abbraccio da Nicolas Antares.

  2. Continuare a credere e a vivere, è la nostra unica speranza per quel cammino a volte faticoso, rabbioso, gioioso, ma, sicuramente, unico.
    Un caro saluto e augurio di buon tutto per tutti i giorni che verranno.
    Sandra

  3. Coltivare la speranza come un verde agrifoglio!
    Auguri anche da me per voi.
    Lucia

  4. E poi ci siamo noi che per trecentosessantaquattro giorni dobbiamo fare in modo che ogni giorno sia la nascita…
    Per l’appunto Natale per tutto l’anno.
    Auguri Anna, auguri di stima vera..
    Grazie….

  5. Ogni giorno dev’essere Natale, ogni giorno si deve donare un sorriso, ogni giorno deve vivere in noi la fiammella della speranza.
    Complimenti e 5 stelle per questa bellissima poesia.
    E tanti auguri a te e a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *