Una bella storia

Cosa c’è

dietro una porta chiusa?

c’è il dolore c’è la gioia

della nostra bella storia

ormai quasi conclusa

 

cosa c’è

e non ci saranno più?

queste giornate di sole

tutte le belle parole

che conosci solo tu

 

cosa c’è

dietro un paravento

di grande pudore?

un vecchio dolore

e un nuovo sentimento

 

cosa c’è

che non si può ignorare?

dopo un sogno che muore

la ribellione del cuore

e il desiderio di amare

 

cosa c’è

che nascondo invano?

le mie lotte dure

le mie brutte paure

che m’han preso la mano

 

cosa c’è

in fondo alla memoria?

un fiore perso nel vento

ed il fuoco mai spento

di una bella storia

 

cosa c’è

dietro una porta chiusa?

c’è il dolore c’è la gioia

della nostra bella storia

ormai già conclusa

 

cosa c’è

dietro una porta chiusa?

il tuo bellissimo viso

il tuo stanco sorriso

e la mia anima illusa

 

5 pensieri su “Una bella storia”

  1. è una poesia che scorre come un ruscelletto. L’ultimo versetto però… è come il salto di una cascata.
    donatella.

  2. Poesia-musica di grande significato. Si legge d’un fiato e si torna a leggere per capire cosa ammalia nei tuoi versi: dolore, speranza, rimpianto, illusione,
    ma soprattutto una musicalità stupenda, quella che solo tu sai creare.
    Ciao Ignazio

  3. Ciao angela, a volte penso che la bella storia della nostra vita comincia proprio quando impariamo a sopportare tante cose. Complimenti 5 stelle ciao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *