Sola

Complessi di noia

Realtà offuscata dalla nebbia dell’anima;

non ho ancora preso il ritmo,

ora vedo, osservo, analizzo, capisco, comprendo

non mi soffermo sul tuo sguardo

ma cerco qualcosa di più,

qualcosa di più intenso

ed ora sento il calore della tua mano

che sta per sfiorare il mio viso,

ma no è solo un’evanescente speranza

ed eccomi di nuovo sola

niente nessuno

se non il vento che soffia,

il freddo sul corpo,

una goccia di ricordi che muore velocemente,

un cuore irragionevole

ed una paura al culmine dell’odio.

 

5 pensieri su “Sola”

  1. Molto bella, triste e amara come ogni amore che finisce a senso unico.
    Sandra

  2. ciao liviana…. nella vita non devi avere paura di essere sola…. io ho passato un periodo talmente doloroso, che ogni volta che respiravo sentivo sgretolarsi il cuore dalla solitudine, e dall’odio di me….. però vedi, il dolore, la solitudine, e anche certe volte la paura di non farcela, inaspettatamente giocano a nostro favore…. io ora mi sento fortissimo, non temo più niente, ma per arrivare a questo, devi lottare con tutta te stessa senza la minima altrui incidenza…… c’hò messo quasi 40 anniper capirlo…… la tua poesia merita credimi….. parola di un filosofo……

  3. Ciao Liviana… ma te davvero ti senti così??? Mi sembra incredibile per il semplice fatto che anche io sempre mi sento come te!!! Mi capita anche quando il mio ragazzao è con me e ha voglia di farmi le coccole… mi sento malissimo quando lui mi fa notare di essere assente…!!! Dov’è quella cosa, quella persona che riuscirà a farmi passare tutto questo??? Io non lo so… però spero che arrivi prestoo!!! Cmq complimenti: poesia fantasticaaa… ciauz

  4. Storie di equilibri mai trovati si susseguono in un vortice che assorbe anche il tempo.
    Bene, continua a vivere e vediamo cosa poi succede!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *