Lo specchio

Intorno è bianco

Il viso è riflesso

Nell’occhio la luce

Riempie la stanza

 

L’ovale è imperfetto

La ruga carpisce

Quell’attimo intenso

Di un giorno passato

 

Le labbra socchiuse

Spogliate di rosso

Rimpiangono il tocco

Di un bacio mancato

 

Le gote appassite

Hanno perso il colore

Sbiadito dal tempo

Dal freddo e dal vento

 

Ma quella che appare

Là dentro allo specchio

È l’immagine intera

Di una donna che è vera

 

Di una donna che è stata

Di una donna che è

Un mondo diverso

nell’immenso universo.

12 pensieri su “Lo specchio”

  1. Molto bella la tua poesia… che coincidenza, anche io ho scritto una poesia sulle donne, spero che venga pubblicata presto… Ancora tanti complimenti.
    Grazia

  2. Una donna che accetta se stessa in un mondo che cambia freneticamente è una gran donna. Complimenti…

  3. Grazie a tutti
    è bello sapere che nel mondo c’è chi la pensa e sente come te!
    Elisa

  4. Molto bella e forte di fronte al tempo che corre. La vera bellezza è ciò che abbiamo dentro e riusciamo a esternare, non l’ apparenza in quanto tale, perché l’unica cosa che il tempo non può distruggere ma può arricchire è la nostra interiorità.
    Un bacio. Ligeja

  5. Molto bella e forte di fronte al tempo che corre. La vera bellezza è ciò che abbiamo dentro e riusciamo a esternare, non l’apparenza in quanto tale, perché l’unica cosa che il tempo non può distruggere ma può arricchire è la nostra interiorità.
    Elisa, sei tutte noi. Mi è piaciuta molto. Brava Elisa.
    Ciao
    da sharon
    elisa tvb…

  6. E’ una poesia quasi metallica, nel senso che ardisce a vocaboli non prettamente dolci, per questo la trovo bella, per la scena che riesce a creare, per quel ‘mondo’ un pò surreale che vi si intravede, anche se poi a partire dalla terza strofa il senso si fa più umano e diventa ‘delicata’. brava.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *