Il dolore e la paura

Il dolore e la paura,

certe volte ti nascondono nel buio di una cupa idea,

quella di non farcela più.

Si guarda il cielo con gli occhi della speranza,

perchè un barlume di luce,

possa accendere il coraggio di risalire da quell’abisso.

Non è chiaro come si riesca a scendere tanto in basso,

sono i brividi di freddo che ti gelano l’anima a farti paura.

Ed è tanto dolore che ti spinge a uscire di lì,

perchè quando è troppo non si sopporta.

Lo so che non sono sola,

ma tu dove sei?

Io ho bisogno di te,

prima che il mio cuore smetta di sperare,

prima che la paura mi soffochi

e il dolore mi inghiottisca per sempre.

 

13 pensieri su “Il dolore e la paura”

  1. A me é piaciuta tanto!Il dolore é una brutta bestia …..io lo so, hai reso bene l´idea di quello che si prova.

  2. Amare ed essere amati è bellissimo, ma in certi momenti bisogna farsi forza da soli. Purtroppo, quei “certi momenti” sono molto frequenti nella vita. Cmq brava…

  3. Pabela, non sò a chi si riferisce quel ‘tu dove sei’, ma se quella è la causa dell’abisso, cancellalo dalla lavagna della mente. Perchè se lo invochi ami ancora e nessuno, nessuno merita tanto se accanto non ti è più. Chì tocca il fondo spesso non ha compreso per tempo, quanto la vita può essere dura, spietata. A noi la speranza per risalire, perchè solo così impariamo chì siamo e perchè dobbiamo lottare. Proprio per essere testimoni, con parole come le tua.

  4. uauuu… davvero molto bella… komplimenti… e poi… tutto ciò ke hai skritto è tutta semplice e pura verita… komplimenti…. 6 grande….

  5. (Risposta a Paolo)
    Parole toccanti e comprensive che riscaldano un cuore infreddolito. Ma per fortuna non è sempre il gelo a farla da padrone,questa è una poesia che ho scritto in una sera molto triste per uno spiacevole evento accaduto.
    Grazie di cuore…
    Pabela

  6. ciao pabela, io apprezzo molto la tua poesia, e ti capisco bene dal momento che proprio per quella ho toccato il fondo di me stesso distruggendo giorno per giorno la mia vita fino a quella sera……. io sono qui a scriverti per dirti che al mio risveglio in un posto orrendo dove il fondo ti si presenta appena riapri gli occhi, mi ha macinato il rimorso di non aver combattuto senza toccare il limite di questa mia solitudine……. ora mi sento rinato e molto più forte, mi sento un uomo nuovo uscito dal nulla….. anch’io scrivo poesie, quindi credimi se ti dico che mi hai trasmesso leggendola un’emozione…….. la vita quando la ritrovi sei più forte e felice che mai….. un abbraccio

  7. wow è davvero bella io ne ho scritta 1 simile… quindi capisco come ti senti…

  8. “ma tu dove sei?

    Io ho bisogno di te,

    prima che il mio cuore smetta di sperare,

    prima che la paura mi soffochi

    e il dolore mi inghiottisca per sempre.”

    io qui ho pianto… grazie mille per queste meravigliose e struggenti parole che mi hanno fatto crescere… grazie di cuore!

  9. Grazie a voi amici… leggendo i vostri commenti ho avuto un brivido… avervi trasmesso un’emozione mi ha colmato di piacevole serenità… è bello condividere attimi di vita e sapere che qualcuno sta alleviando un po’ del tuo dolore…

  10. Già è difficile… il dolore ti assale e ti divora dentro… poi è dura sopportare ed andare avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *