Mai sola

Ci sei
sempre
in fondo ai pensieri,
dietro il sorriso
che mi sorprende,
nelle chiacchiere
a mezza voce
che faccio da sola
quando nessuno mi sente.
Sei il Pensiero Nascosto
nelle pieghe della vita
in corsa verso un dove
spesso ignoto.
Ci sei
come il Punto Fermo
che fissa il discorso.
E vivo così,
sicura.
E non sono mai sola.



16 Commenti per “Mai sola

  1. Ci sono Donne che non sono mai sole. Hanno il proprio “io” con sé e quel “qualcuno” che è momentaneamente assente sanno tenerlo ugualmente con sé, magari parlandoci allo specchio, o raccontandosi. E’ una particolarità, una componente, che forse non tutti hanno, ma, sicuramente è una grande ricchezza interiore e queste Donne, ne sono consapevoli.
    Un saluto.
    Sandra

  2. Sandra, grazie! mi piace questa tua considerazione riferita a ” momentaneamente”…
    Il tempo, infatti, ha un valore relatvo.
    Ci sono momenti di durata infinita, riferiti a quell’eterno presente, che è sempre in me.

  3. Tu non sarai mai sola Anna Maria, la solitudine non fa per te, la ricchezza d’animo ruota su moduli interlocutori che danzano in un dualismo irreale e reale, è questo lo specchio odierno in cui tu ami specchiarti e dialogarci sommessamente. Bella questa poesia che mette a nudo i tuoi profondi pensieri e, intanto, la solitudine si allontana per far spazio a qualcosa di tanto importante: il vero dialogo interiore che sembra non dover finire mai! Complimenti.

  4. Annalisa, che dire? Credo nell’essenzialità, nell’immediatezza della comunicazione e nella facilità di comprensione. Il messaggio non può essere complicato, perchè, alla fin fine, vivere è molto semplice. Complicanze e arzigogoli servono soltanto a creare infingimenti.
    Grazie della “freschezza”! Ė un complimento- apprezzamento bellissimo!

  5. Anna Scarpetta, riesci sempre ad aprirmi orizzonti su sfaccettature di considerazioni che sono squisitamente sottili.
    Un abbraccio, Cara!
    Ė vero: non siamo mai sole.

  6. Bellissima poesia, condivido pienamente il commento di Sandra, di questa consapevolezza di un “se” che riempie la nostra solitudine rendendola ricca di presenze amorose!!!!
    Saluti cari a risentirsi
    EMA

  7. Anche le tue poesie Anna sono sempre una piacevole sorpresa ed ogni volta mi stupiscono. La tua vena poetica è sempre fresca, fluida, bella e coinvolgente. Mi è piaciuto molto questo viaggio che hai fatto all’interno di te. Brava Poetessa!!! Un abbraccio da Nicola Antares.

  8. La propria alterità che si fa presenza; considerare il proprio io un qualcosa altro dal sé, un qualcosa che ci è sempre accanto, che allontana l’insidia della solitudine e ci tiene compagnia.
    Il monologo interiore richiede perseveranza e un mondo interiore ricco e convincente nel quale possiamo specchiarci come in un’immagine speculare e offrire a noi stessi ali per volare oltre il visibile, restando ben ancorarti a se stessi.
    Ciao, Anna, un caro saluto e grazie per questi versi di profonda riflessione.
    A presto, Lucia

  9. x Anna Scarpetta
    Carissima Anna, che piacere trovarti in questo spazio culturale!
    Ti lascio un caro saluto nell’attesa di leggere e commentare.
    A presto.
    Lucia
    Una serena domenica per tutti voi.
    Ciao

  10. Mi piace quel “Pensiero Nascosto” scritto con le iniziali in maiuscolo, ha il sapore dell’assoluto, dell’essenziale, dell’infinitamente semplice eppure profondo….. a volte basta poco per fare poesia.

  11. L’ignoto visto con lo sguardo di chi serenamente raccoglie le sensazioni dell’istante che si trasformano.
    Introspettiva fino alla meta della consapevolezza.
    E scusate se è poco.
    Grazie Anna….

  12. Grazie a te, Davide!
    E’ così: la vita, anche la più lunga, è solo un insieme di istanti, ognuno irripetibile e meraviglioso.
    Ci si mette un po’ a capirlo, ma una volta compreso il mistero, tutto diventa più semplice.
    Un abbraccio, ragazzo!
    —-
    Grazie Lucia!
    Ci sei sempre!
    —-
    Grazie Anna Cervone!
    Il Pensiero Nascosto, il Punto Fermo altro non è che l’alfa in ognuno di noi che guida il nostro essere e la nostra vita. Non si scappa da noi stessi.
    Saluti cari.
    —-
    Che dirti, Lucia Bonanni?
    Hai ragione, il pensiero guida le nostre azioni e senza la riflessione su di sè e su ciò che ci circonda non possiamo agire responsabilmente.
    Grazie per i tuoi commenti sempre profondi e puntuali.
    ——
    Grazie, Ema che mi leggi con attenzione e che condividi molti dei miei pensieri
    Saluti cari e speriamo di vederci presto.
    ——
    Grazie, Nicolas Antares, grazie, Poeta!
    Ci capiamo sempre e riusciamo a cogliere nelle nostre reciproche parole poetiche sfumature di sentimento che accomunano.
    Un abbraccio.

  13. Mi aspettavo tutti questi diversi commenti, che infine si accorpano e si ritrovano tutti in un solo punto in comune: il costante, personale, dialogo; a volte introspettivo, a volte sommerso, ma vale pur sempre la pena soffermarsi per capire dentro cosa c’è di vero. Tuttavia, la bellezza che se ne riscopre è così intensamente intima e profonda che quasi riesce a rigenerare novità in germoglio, nascoste negli angoli dei meandri più insospettabili, ovvero, oltre i rivoli dei nostri sentieri segreti. Ho letto tutti i commenti, con viva attenzione, i versi di Anna Maria sono sentimenti profondi che trascinano e affascinano tutti, come ogni volta d’altronde, proprio per la freschezza di energia del verso vivace, intenso, così libero!

  14. Anna Scarpetta, amica carissima, grazie per il tuo apprezzamento che so sincero e sentito.
    Un abbraccio e grazie davvero, per il tuo saper cogliere quella nota di freschezza che sappiamo riconoscere entrambe – e sempre – nello scorrere dei giorni e degli avvenimenti.
    anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *