Ricordi senza tempo

Stridìo lento di vita che va,

si immerge nell’affanno

il ricordo lontano.

Scorre alla sera

il fiume d’anni svaniti,

sogno ma muoio,

esisto non vivo, discorro con l’oscurità,

afflitta si procede.

Spazio fa il cuore per chiedermi

“Perché ti lamenti se l’hai amato

e in ciò persisti?

Soffri ma vola,

vola da lui, perché mai ti lascia”.

Messaggio d’amore,

d’amore eterno che mai perirà.

4 pensieri su “Ricordi senza tempo”

  1. Scorre il tempo e lascia i suoi segni. La vita in due …una grande fortezza con i suoi affanni e i suoi periodi insieme. Non è poca cosa vivere la consapevolezza di ciò.
    Bella.
    Sandra

  2. Complimenti per la bellezza di questa poesia, che ci narra con molta chiarezza le tribolazioni che l’età ci regala, i sogni che mai ci abbandonano!!!
    Felice di leggerti, ti abbraccio e saluto
    EMA

  3. Mi riempi il cuore, in questo triste periodo, ti abbraccio, grazie a te, Ema!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *