Giochi d’azzurro

Giochi d’azzurro

si affacciano

sul mare.

Modellano castelli

di sabbia perfetti

ma, non durano.

La schiuma bianca

li trascina via

così come la vita,

i sogni, la speranza,

tuttavia,

si continua

ad andar via.

Il castello sull’acqua

resta l’ultima

disperata

speranza.



4 Commenti per “Giochi d’azzurro

  1. Bella, bella, bella!!! E poi non è vero che campiamo anche di disperazione e di speranza?
    Bravissima come sempre, Poetessa. Un caro saluto da Nicolas Antares.

  2. X Nicolas
    Grazie, grazie, grazie! Sì, campiamo anche di disperazione e speranza, soprattutto di queste sostanze, direi.
    Un abbraccio.
    Sandra

  3. Cosa saremmo senza le nostre speranze?
    Cosa sarebbe la nostra vita senza prospettive e desideri?
    È vero, a volte tutto sembra crollare attorno a noi, ma noi non smettiamo mai di sperare…

  4. X Anna
    Non possiamo smettere di sperare, perché la speranza dà vita ed è su quella strada che in tacchi alti o ballerine scivoliamo fra asfalto e ciottoli nella ricerca di star bene.
    Grazie.
    sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *