Io e te…

Sei seduta sul bordo del comodino,

con il pacchetto delle sigarette in mano,

 

mi guardi… lo appoggi sulla mia schiena

e spogliandoti dal morbido accappatoio,

ti corichi vicino a me

 

sento il tuo calore

sento il tuo profumo di donna

che scorre dai seni morbidi fino alle tue labbra……

 

esito quasi di sfiorarti…….

mi giro su di un fianco e mi lascio

toccare dai tuoi pensieri

 

mi spingi verso di te…..

ma poi ci ripensi…..

prima vuoi che ti accarezzi con il calore della mia bocca

 

il tuo corpo è caldo…….

percorro con le mani ogni fermata del tuo ansimare, ed io…..

……ed io non riesco neanche a respirare

carico di energia rilasciata dalla tua bellezza

 

i tuoi occhi socchiusi… la tua bocca…

…tocco i tuoi capelli fino a sussurrarti negli orecchi

quanto ti desidero…

 

allungo le mie braccia …….lo faccio!

ti sorreggo, ti avvicino a me…

…..solo i rumori della nostra pelle,

girano nel silenzio di questa stanza

 

i nostri corpi si alternano in una danza di fuoco…

…….si girano, rotolano su questo letto

abbandonando ogni timidezza….

 

cresce il ritmo tra uno sguardo e l’altro…….

l’energia si sprigiona in tutte le membra,

sensibili ad ogni stato.

 

Ogni sguardo, ogni gesto raggiungono

la massima espressione…. la toccano e poi….

…….e poi apro gli occhi ……

ti vedo, ti guardo, ti godo….

 

i nostri corpi,

ora affannati,

ora sudati,

…..ora rilasciati…….. ora spenti…

 

mi guardi,

mi avvolgi con le lenzuola,

mi tieni stretto a te

 

ascolti il mio respiro,

ascolti l’espressione del mio cuore

ascolti le parole che vedi nei miei occhi

 

ti prendo la mano e

immaginandomi di ricoprirti di tutto il mio amore,

ti chiedo di stare vicino a me

finchè la notte non se ne andrà.

 

Chiudo gli occhi e

ti dico buonanotte….

 

ma la tua luce non si spegne,

una luce che emana calore

e non da tregua ai miei pensieri

 

buonanotte amore,

buonanotte dal mio cuore…..

 

4 pensieri su “Io e te…”

  1. Ciao,- i nostri corpi si alternano in una danza di fuoco…- è bello e poetico, ma -mi spingi verso di te…..- è un controsenso! Il tutto sembra troppo personale e non universale. Ti suggerisco di non dire mai buonanotte dopo fatto l’amore, sembra un distaccarsi, lascia che il sonno sopraggiunga trovandovi abbracciati…Con simpatia…

  2. E’ una danza, una danza accompagnata da una musica dolce…. mi ha fatto sognare e tornare a un po’ di tempo fa, sono sensazioni ed emozioni bellissime… Grazie.

  3. come commentarla…. io ci vedo un dipinto, complimenti, sei un grande pittore, in fondo la poesia è bella anche per questo, riesce a far vedere immagini e colori anche quando non ci sono!

  4. Non so cosa dire…
    Scusaaami… adesso però la faccio io la Platinette…
    A cos’hai pensato quando l’hai scritto?
    Tutti lo sanno che è tanto bello far l’amore…
    Se mi chiedessi di stare vicino a te finchè la notte non se ne andrà… Io scapperei al volo…
    è come se un uomo mi chiedesse di sposarlo fino a quando non compio gli “anta” e no tesoro gli direi… Preferirei promettergli l’amore eterno che va oltre la morte…
    Non fa niente…
    è personalissssssisssssisssssimo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *