Buonanotte

Buona notte.
Notte che giunge sfiorandoti il viso.
Leggeri si chiudono gli occhi,
sorridi, quando scivoli nel sonno.
Buona notte.
Sereno ti sia il dormire,
mentre un’onda onirica
ti conduce su isole di incanto,
in cui dolci sogni prendono vita.

Là dove è come lo desideri,
il resto ti sorprende,
e il cuore è sereno.

Buona notte.
Notte che riposa la mente,
nutre l’anima e porta speranza.
Ti culla e conduce per mano
all’alba di un nuovo giorno.

Buona notte.
Notte che termina con un tuo sorriso,
quando i tuoi occhi donano
il primo sguardo al nuovo giorno.

Buona notte.
Notte che si concluda con una buona giornata.

5 pensieri su “Buonanotte”

  1. Bella, e fantasiosa. Ma … se stai scrivendo per una persona (perdona la schiettezza. Considero anche le altre tue, già pubblicate), non metterle qui. Non le leggerà mai, semplicemente perché … NON le troverà!!!
    È come una bottiglia nell’oceano. Qualcuno la leggerà, ma mai chi vorresti.
    Abbi coraggio! Prendi l’iniziativa di leggergliele, o di fargliele avere!!!
    Nessuno rimane insensibile a dei versi, anche se impacciati (e i tuoi non lo sono).
    Auguri.
    Se vuoi, rispondimi.

  2. Un bel canto d’amore. Speriamo che raccolga e sia consapevole di questa ricchezza d’anima tradotta in delicata poesia.
    Se esiste un Uomo che recita l’Amore, deve esserci anche una Donna che ne sappia valutare il valore.
    Sandra

  3. Sono versi … gettati dalla finestra.
    Chi vuole può prenderli al volo e farli propri, oppure lasciarli cadere. Tanto non inquinano.
    Puri e semplici esercizi letterari.
    Grazie per le vostre parole. Vuol dire che almeno qualcosa l’hanno comunicato.

  4. Ok, nulla da dire.
    Hai appena caricato decine di altre poesie. Dai titoli, sembra che il tema sia sempre il medesimo (vedremo quando saranno pubblicate).
    Scrivi in maniera appassionata. Ma la donna per cui scrivi… non esiste! Se non nella tua mente.
    Complimenti.
    A me risulterebbe impossibile.
    Bella l’idea dei “versi gettati dalla finestra”. Ma… se li hai gettati… vuol dire che te ne sei liberato.
    Peccato per la tua… “donna dei sogni”. In sogno, magari, fagliele leggere. Oppure leggigliele tu. Sempre in sogno.
    Auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *