Poemetto automobilistico

Questa notte ho fatto un sogno.
Che mi venga un coupé!
Ero già tutto “Subaru” e stavo riprendendo “Fiat” quando,
al bordo della strada, vedo un gran pezzo di “Toyota”.
Ehi! Facciamo cabriolet? Che c’ho già la “Lancia” pronta.
Me la “Daimler”?
Ma dove vuoi andare che ce l’hai “Mini minor”! Mi risponde.
Prima “Opel” il portafoglio poi facciamo “Cadillac”.
Tu vuoi troppo, non sono “Nissan” matto, brutta “Bugatti”, ti spacco il “BMW”!
Ma guarda cosa mi devo “Mitshubishi” per questa cretina che non capisce una “Mazda”!
Vado a bermi un succo di “Citroen” per tirarmi un po’ “Suv”.
La prossima “Volvo” mi faccio un “Transit”! Sarà un’emozione più “Ford”! Così me ne “Hyundai” con un diavolo per “Chevrolet” e la “Skoda” tra le gambe. Che giornata del “Crysler”!

Meno male che domani è “Saab”!

Un pensiero su “Poemetto automobilistico”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *