Mamma

Dall’inizio credevo che tutto mi era dovuto.

Per la vita che mi hai dato, non ti ho mai ringraziato,

e solo in questo momento, tornando indietro nella mente,

sento il fiato affaticato di mia mamma sempre sudata,

indaffarata ed affaticata, stando sempre appresso ad un marito,

e alla fortuna di sette figli.

Guardando le altre mamme,

le mamme di questo tempo,

dove si perde la pazienza per un figlio solamente,

dove si pensa solo al lavoro,

apparire,

per sembrar sempre i migliori e belli davanti a tutti quanti.

Mamma… beato me, e chi ti può ancora chiamare,

beati tutti quelli che una mamma l’hanno avuta fino a tarda età.

Mamma… anche se non ti dico niente,

pure se la lontananza ci ha diviso da tanti anni…

ti penso sempre, ed in ogni momento, e ti dico solamente…

mamma ti voglio bene, ma bene veramente.

4 pensieri su “Mamma”

  1. Mamma! È una parola bellissima. La fortuna di essere donna e sentircisi chiamare, vale la pena di essere vissuta. Spero, anche io. Un giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *