4 pensieri su “Faremo”

  1. Già.
    Danzare sui tetti. Mani intrecciate e braccio intorno alla vita. E pensieri dissolti negli sguardi.
    L’immagine delicata di un momento di semplicità, in cui il prima e il dopo contano molto relativamente. Anzi, forse non contano proprio.
    Bello. Complimenti.

  2. X CADIFSULTANO

    Forse il prima e il dopo sono il prodotto del presente che insieme e in maniera forte e ostinata armano il tempo per quel poi ricco solo del braccio intorno alla vita.
    Grazie del commento e del passaggio di lettura.
    Sandra

  3. Sai cosa? Mi dà l’immagine di due persone che …. si bastano. Anche nel tempo!!!!
    Nel senso che: il passato è alle spalle, ed è andato come è andato. Il futuro, potrà fare un po’ come gli pare, ma a loro in quel momento non interessa.
    Ma quel presente è così bello, semplice e completo di tutto, che potrebbe pure continuare ad esistere senza tutto il resto del tempo, quindi anche al di fuori.
    Potrebbe inoltre esistere ovunque (e infatti, esiste … sui tetti! Oltre la metafora, è geniale!!!!).
    Poi, ognuno filtra le cose con il proprio vissuto. E sarò pure io che faccio una vita un po’ … piena di cose antipatiche (e chi non ne ha). Di insicurezze, cardiopalmi, e spesso priva di certezze. E quindi un’immagine di serenità come questa, ecco …. mi piace.
    Grazie a te
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *