Birra, Libri e Baby Sitter…

Due amici al pub davanti una birra… 

– “Buona la Tetley’s, davvero!”

– “Te l’avevo detto è una grande birra, retrogusto pieno e amaro, una schiuma densa, persistente…”

– “Sai la mia baby sitter, te ne ho già parlato, ci aiuta anche a fare le pulizie…”

– “Collaboratrice a tutto tondo…”

– “Già. … Oggi ha pulito a fondo le due librerie del salone”

– “E quindi?”

– “Fra me e mia moglie abbiamo una marea di libri e li avevamo un po’ divisi, i miei dai suoi, e un po’ messi assieme. Poi erano organizzati con una certa logica, in un ripiano quelli di cucina, altri per quelli di viaggi, quelli di Benni da una parte, i gialli da un’altra, quelli di foto, quelli che ancora non abbiamo letto…”

– “Beh, come fanno tutti…”

– “La stronza li ha tolti, ha pulito tutto e li ha rimessi a posto…”

– “Come erano prima?”

– “No. … in ordine di altezza!!!”

– “Come l’hai uccisa?”

 

6 pensieri su “Birra, Libri e Baby Sitter…”

  1. …lessata, a fuoco lento?
    È per questo che sono per il fai da te.
    Guai a chi si avvicina ai libri!

  2. Hai ragione, anche io l´avrei uccisa, falle scegliere la morte che preferisce su uno dei tuoi libri gialli che ha spostato!

  3. Spiritoso! Non hai apprezzato la buona volontà….. Dovevi lasciarle tutto scritto, se non lo avesse rispettato…, solo allora avresti avuto l’attenuante per ucciderla, adesso le devi dire di rimetterli a posto GRATIS.
    Ciao. Sandra

  4. Divertente, breve e… veritierissimo!! Ovviamente anch’io l’avrei uccisa, spostare un libro è un reato punibile solo con triplo ergastolo! Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *