E devo anche dirti…

Ti penso sai,
e quando ti penso
ricordo sempre il tuo primo sguardo
uno sguardo sincero senza incertezze.
 
 
Ti guardo sai,
e quando ti guardo
mi sembra un sogno averti baciata
un sogno azzurro come un cielo d’estate.
 

Ti cerco sai,
e quando ti cerco
non sempre ti posso trovare vicino a me
perché abitiamo castelli diversi.
 

Ti vedo sai,
tu con il tuo re
ed io con la mia regina
a volte sereni ed a volte infelici.
 

Ti desidero sai,
più di quanto tu possa immaginare
ogni giorno di più,
in ogni momento che vivo.
 

Ti sogno sai,
e quando ti sogno
respiro più lentamente
e mi trovo in un mondo lontano.
 

Ti bacio sai,
e quando ti bacio
è come essere in riva al mare
dove solo il vento fa sentire la sua voce.
E devo anche dirti,
Amore mio dolcissimo
che mentre ti amo
il tuo profumo mi scalda il cuore
così tanto da togliermi il respiro:
ed è una sensazione bellissima
che scuote il mio corpo ridandomi serenità!
 

Infine ti ascolto sai,
e se mi dici che non devo più far volare i miei pensieri
per non bruciare questo amore così grande
puoi star certa che rimarrò immobile
in questo mondo sconfinato
portando con me ogni giorno il mio ricordo più bello,
con la serenità che anche tu avrai ritrovato.

 

19 pensieri su “E devo anche dirti…”

  1. Bellissima! Complimenti hai detto tutto di un amore che é….. ma che non puó.
    Tilly

  2. una lirica bellissima che canta un amore lontano, eppure sempre presente nel cuore e nella mente, nonchè una rinuncia rispettosa che ha radici in un sentimento così grande da indurre al sacrificio.
    mi piace questo tuo modo di poetare che interpreta anche il sentire di molti che vivono il loro amore nel silenzio

  3. molto toccante. L’amore che non può. Bellissima, dolorosa ma ricca di battiti di cuore per cui vale la pena vivere.

  4. Stupenda, tanto desiderio, per un’amore impossibile…. chissà se rimanere immobili, è sempre la cosa più giusta da fare……
    Complimenti, sempre interessanti i tuoi scritti!
    Grazia

  5. grazie per questa poesia bellissima… vivo la situazione che descrivi e non ti nascondo che mi sono venute le lacrime agli occhi! amo, anche se non posso, anche se la mia testa non vuole, amo con tutto il cuore!

  6. Scusate…
    io ne ho approfittato per scriverla al mio tipo… Sperando che un giorno possa finalmente vivere anch’io quell’amore che fa battere forte il cuore, quell’amore che ti fonde il cervello… è bella, lo ammetto…
    Stavo cercando una poesia… mi ha chiamato lui quando l’ho letta… forse anche il destino fa la sua… Ma io non voglio stare immobile…

  7. Un semplice, sincero e generoso Grazie per i Vostri commnenti.
    Con profonda stima. QS-TANZ.

  8. aggrapparsi all’idea di un amore che non c’è ti da la forza di credere a qualcosa che sarà sempre unico nel tuo cuore. Bella per la sua profondità.
    un abbraccio Rosanna.

  9. parole che possono essere capite perfettamente da chi vive questa situazione, io posso capirla benissimo, il mio è un amore proibito fatto di paure e sofferenze, ma che da tutto ciò che in amore bisogna dare ed avere

  10. La poesia è bella, si capisce il contenuto… Ma la forma non è completamente esatta. Se incominci con ” sai.. quando..” devi continuare così, cambiando solo le due o tre ultime frasi. Qui invece ci sono più e più frasi che non rispettano il “sai.. quando”.

  11. carissimo,
    è chiaro che l’anna che ti ha lasciato il saputo commento del 7 maggio non sono io e oltretutto non lo condivido.
    spesso qualcuna mi ruba il nikname… forse sempre la stessa persona.
    eppure basterebbe controllare nell’elenco degli autori se qualcuno già si chiama così, ma forse è troppo faticoso.
    ribadisco che non condivido le critiche e ti riconfermo quanto ti ho scritto l’8 aprile, altrimenti potrei apparire balzana.
    ciao
    anna
    anms48@gmail.com
    (quella di sempre)

  12. Grazie Anna per l’ulteriore apprezzamento. Avevo intuito che il commento non era tuo.
    Sei sempre molto gentile e raffinata.
    Con profonda stima ti invio un caro saluto.
    Ciao.QS-TANZ.

  13. Ringrazio anche “l’altra Anna” per i suggerimenti ma io la poesia l’ho scritta così, perchè così mi è venuta dal cuore.
    De gustibus…………………….
    Ciao, QS-TANZ.

  14. Questa situazione la vivo anch’io… è un’emozione proibita ma è bellissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *