Nina

Il gommino scuro è morbido e lei fa una faccina strana quando glielo tocco.
Allora riprendo a toccarle la zampina pelosa e tigrata in modo perfetto, neanche fosse una tigre.
È rimasta piccolina, soltanto 2 chili di pura bellezza e dolcezza, specie quando ciuccia le dita per ricordarsi il seno della mamma che non ha mai conosciuto.
Lei fa delle fusa che la sentono anche quelli del piano superiore.
Lei sale sul portabiancheria per poi mettersi sul termosifone perché è caldo e dorme interi pomeriggi.
Lei mangia, mangia e mangia.
Ho notato che ha un occhietto strano, quasi opaco come avesse una pellicola.
Lei adesso fa fatica a salire sul letto per dormire durante la notte, ma io la aiuto a salire ugualmente.
Barcolla, quando cammina fa tre, quattro passi poi si siede e cade, non riesce a stare in piedi.
Non mangia più.
È dimagrita molto eppure ha solo 7 mesi.
Adesso ce l’ho in braccio, la bacio, lei mi fa le fusa e a me cade una lacrima.
È felice.
L’ho accompagnata ad addormentarsi, il virus non le ha lasciato scampo.
Hai avuto tanto amore, tu lo sai, conservalo per te e ricordalo.

Ciao Nina

Un pensiero su “Nina”

  1. L’amore per i nostri pelosi è enorme, questo perché loro danno tanto amore. Sì, quello che resta di questa passeggiata di vita, breve o più o meno lunga è l’intesa fatta di ricordi, affetto, e Amore. Questo rimane e va oltre…
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *