Piccoli invidiabili alati

Nei lieti dì dai cieli aperti,

quando l’aria ha sapore,

tutt’intorno traspare l’amore.

I cuori, e le coscienze tutte,

intuiscono finalmente d’essere un tutt’uno in armonia con il mondo.

Sono le tre di pomeriggio e la guarnizione del frigo attutisce le basse frequenze dell’impatto di chiusura della porta, mentre il solito sfhhhhhh, fuoriesce dal collo della bibita appena stappata.

Sorseggio, gusto, guardo il cielo.

Molti dormono e sognano un domani di uguale complicità con la natura.

Tanti non sanno cosa pensare, non si stupiscono neanche più, come se tutto ciò gli fosse dovuto.

Non già l’alto intelletto, di noi miseri umani, ma…

usignoli, canarini e fringuelli intendono la realtà.

 

6 pensieri su “Piccoli invidiabili alati”

  1. “…Io mi ero illuso di poter ragionare con voi delle cause e degli effetti, del migliore dei mondi possibili, dell’origine del male, della natura dell’anima e dell’armonia prestabilita.
    A questo punto il derviscio sbattè loro l’uscio in faccia”
    …e così Voltaire che voleva essere ottimista, in effetti si mostrava pessimista.
    ciao
    anna

  2. Un’anima così attenta e nobile, dovrebbe conoscere solo pacatezza e gratitudine per possedere gli occhi dell’osservazione.

    Chi é costui che sa ascoltare la natura mentre ha un’intesa col frigorifero? Quante sono le belle persone che abitano il Mondo?
    Io, che non do mai niente per scontato, non lo so, ma leggo e assaporo bibite che sanno di alto mistero e profumo di vita.
    Sandra

  3. Questo é un tassello strano, uno di quelli chiaro scuri che non sai bene dove mettere; ma é uno di quelli che mi piacciono di piú, aspetteró con ansia un pezzo che combaci per incastrarlo agli altri.
    Con affetto
    Tilly

  4. Vi ringrazo di cuore Anna, Sandra e Tilly, mi sono commosso ai vostri commenti; mi inchino. Questi sono i veri stimoli di cui ho bisogno. SmackSal…

  5. Molto riflessivo questo tuo momento di vita raccontato, complimenti.
    Grazia

  6. Grazie per i complimenti Grazie, potresti dirmi l’altro tuo nome che compare con A.? Perché suona male dire grazie Grazia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *