Stefano

Nella solitudine di un corridoio freddo

non ho riconosciuto la tua ombra

possibile?

Il mio poi il tuo

stupore.

Non illudermi

ti ho amato troppo

l’inganno per chi vuol essere ingannata

la tempesta

che si scatena in mare aperto

amaro il tuo silenzio

un amore che non è amato

ha, solo, la speranza di amare.

3 pensieri su “Stefano”

  1. L’inganno, la solitudine amare… ritrovo in queste frasi la storia di una vita già vissuta… l’amaro ancora io lo sento, la solitudine ormai è cieca in un vagabondaggio gionaliero, la speranza si affievolisce e il buio mi rapisce custodendo il singhiozzio silenzioso… lui che al mio fianco non sente quanto la tristezza stia logorando ciò che di più grande al mondo dio gli ha regalato… un amore illimitato al di sopra del respiro, ai suoi schiaffi il mio sorriso, alle offese il mio rispetto, alle sue mancanze le mie premure… ora ormai morta vegeto il giorno e annego nella notte, mentre lui soddisfatto e presuntuoso s’offre un lieto riposo… Sary

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *