Riparti

Ti manca il respiro, la testa ti scoppia, il cuore non resiste il quel corpo, batte batte, vuol uscir fuori.

Piangi, sei disperata, ti escon fuori grandissimo b………. ,figlio di p……. ma in fondo vorresti che fosse solo un incubo.

Ti senti sola nella nebbia, lontana dalla tua casa, dai tuoi amici, hai mollato tutto per seguirlo e ora come un cane abbandonato sulla strada vedi che il tempo passa e il ritorno del tuo padrone è solo un illusione.

Vorresti tornar da dove sei partita ma il tuo orgoglio ti impone di restar qui ad affrontar la vita.

È caos totale.

La disperazione aumenta ti senti pugnalata, tradita, distrutta.

Difficile parlarti e starti accanto ma ricorda la vita è un volo continuo, si prende quota ma si può anche precipitare a seconda del vento.

Forza Vale cambia rotta e ricomincia a volare……

 

6 pensieri su “Riparti”

  1. un bel corto.
    mi piace il modo in cui sottintendi l’dea che l’amore non è una questione di possesso.
    quello che anch’io dico sempre.
    se ci sono “padroni”, la fine e la delusione sono dietro la porta.
    buono il finale in cui suggerisci alla tua interlocutrice (Vale) di riprendersi se stessa, il suo cuore e la sua dignità.
    l’amore è un’altra cosa.
    non esiste uno che sempre dà e uno che sempre prende e svuota l’anima dell’altro.
    e compatire non è amicizia.
    bravo/a
    anna

  2. Si, la vita é un volo, si può sbattere le ali da qualche parte, per qualcosa o per qualcuno. Conviene fermarsi, curarle e ripartire.
    E’ un bel pensiero quello di raccogliere un lamento e spronarlo alla ripresa del volo. Chi lo raccoglie o lo ascolta, dovrebbe sapere che se riparte, in volo poi, si trova sempre compagnia.
    Buono.
    Ciao. Sandra

  3. grazie Anna, hai interpretato al meglio il mio racconto.
    Comunque mi chiamo Salvo 🙂

  4. Immediato, sei andato dritto al punto con poche parole. Mi é piaciuto molto, il finale perfetto. Quando il padrone tornerá pentito troverá la gabbietta vuota e il suo piccolo uccellino canterá felice su un albero “libera” con qualcuno che saprá essere compagno e non padrone.
    Tilly

  5. La vita è gioia e dolore. La vita impone scelte che spesso risultano impulsive, dettate da sentimenti ed emozioni forti che inibiscono la capacità di ponderare i rischi ma anche le meraviglie che ci aspettano dietro l’angolo. Ami con tutto te stesso e alla fine ti laceri con la stessa facilità… perché per quanto dai spesso non ricevi nulla. L’importante è rialzarsi sempre e tener bene a mente che valiamo nonostante tutto e tutti, magari grazie ad amici sinceri che spesso riescono a vederti molto meglio di come ti vedi tu. Sei un po’ lo specchio dove riesco a cogliere con più chiarezza il mio essere… grazie fratellino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *