Sinapsi – Aforismi

Non abbiamo deciso noi di nascere ma ora, visto che ci troviamo, vorremmo vivere in eterno.

Vi è un unico peccato capitale che racchiude tutti gli altri: l’impazienza. (F. Kafka)

L’uomo, nel suo percorso, è divenuto un grande mistero della vita. Più che la vita stessa.

Se parlassimo di meno, navigheremmo più frequentemente nel giusto.

Le grosse delusioni hanno dato forti scosse alla nostra vita. Il fatto di essere affascinati dalle forti scosse ci porterà ad altre delusioni.

Non v’è nulla di diabolico nell’uomo se non, semplicemente, la sua stessa natura.

L’essere ignoranti non sempre è un handicap anzi ci si trova sovente nella giusta ed esatta posizione della pura intelligenza.

Il fatto di discutere sui prezzi, al mercato, illumina un nostro lato molto affascinante.

Dove le cose son vietate riescono sempre meglio.

Gioia, amore, amicizia, gratitudine, felicità, rabbia, dolore e così via sono solo dei concetti astratti. Se viaggiassimo nell’astratto cercheremmo sicuramente altre emozioni.

Saremmo semplicemente stupendi se fossimo semplicemente noi stessi.

Tutte le esperienze delle nostre innumerevoli vacanze, sono poca cosa a confronto ai passi del libero viandante.

Il culmine del confronto mentale tra l’uomo e la donna porta sempre e solamente al letto.

La disgrazia di Don Chisciotte non è la sua fantasia, è Sancio Pancia.  (F. Kafka)

Una giornata di merda!  L’abbiamo analizzata con sufficiente lucidità. Per questo possiamo ritenerla positiva.

Se un’algida lama trapassa la tua l’anima ammira la sua robustezza, la sua lucentezza e la sua facilità nel penetrare il tuo essere. Solo così diventerai invulnerabile.

Il silenzio va apprezzato per la sua sacra intimità, non per valorizzare il suono.

Non dovremmo mai aspirare ad essere troppo saggi in quanto, questa condizione, potrebbe portare alla morte.

Quando capiamo a fondo un libro, un CD musicale o un film, diveniamo momentaneamente un’altra persona. Per fortuna torniamo subito noi stessi.

Non raramente abbiamo la sensazione che i nostri cimeli più cari ci portino solo sfortuna.

La felicità è una striscia sottile che spesso, con i nostri esili piedi, non riusciamo a calpestare.

Ci facciamo incantare da finti tesi, più che da vere idee.

A volte il male scappando si volta e guardandoci in faccia ci dice: scusa non volevo farti del male. Noi, ovviamente, gli crediamo.

Può fortemente innervosire il goloso, un solo pasticcino.

Non volevo ammazzarti. Tu, non sei stato capace di convincermi a non farlo.

Nei posti nuovi e piacevoli sembra che anche l’aria cambi sapore.

Ho trovato il mio vero coraggio dalla mia più forte paura.

I nascondigli sono sempre illimitati ma noi, per mancanza di tempo e per superficialità, scegliamo sempre i posti più scontati.

Non capiremo molto in questa vita, ma solo qua abbiamo la facoltà di capire.

15 pensieri su “Sinapsi – Aforismi”

  1. L’uomo è spirito. Ma che cos’é lo spirito? Lo spirito é l’io. Ma che cos’é l’io? E’ un rapporto che si mette in rapporto con se stesso oppure è, nel rapporto, il fatto che il rapporto si metta in rapporto con se stesso; l’io non è il rapporto, ma il fatto che il rapporto si metta in rapporto con se stesso. L’uomo è una sintesi dell’infinito e del finito, del temporale e dell’eterno, di possibilità e necessità, insomma, una sintesi. Una sintesi è un rapporto fra due elementi. Visto così l’uomo non è ancora un io.
    (Soren Kierkegaard)

  2. bellissimi i tuoi aforismi, possono sembrare assurdi ma corrispondono alle verità della vita. Complimenti ancora.
    Ciao Salvo

  3. Salvo, il fatto che tu abbia apprezzato mi porta a ringraziarti e a valorizzarti in quanto riesci a cogliere. Mi sembra di avere ancora una parola da dirti: sorry…

  4. hai ragione quando dici che, se parlassimo meno, navigheremmo più frequentemente nel giusto, perchè non ci perderemmo l’occasione di stare ad ascoltare ciò che anche gli altri dicono.
    non mi ritrovo, però, nel tuo tredicesimo aforisma: affascina ma non ha senso.
    o forse, non essendo io portata a mercanteggiare (aforisma n° 8), non ho lati così inequivocabilmente affascinanti e trainanti…
    ahimè, che delusione….
    un sorriso
    anna

  5. Sandra ti autorizzo a criticarmi al di là del bene e del male, mercì. Anna, il mio 13° insegna semplicemente che la massima intesa tra uomo e donna porta al letto, il respingersi può portare ancora a quello in parecchi casi. Vielen danke…

  6. Il tuo quarto mi preoccupa, io sono logorroica. L´undicesimo é verissimo, ma quello che preferisco é sicuramente: “Ho trovato il mio vero coraggio dalla mia più forte paura”. Bravo come sempre. Sehr schön!
    Tilly

  7. Tilly è incredibile come senza conoscersi, a tanti Km di distanza ci si possa quasi toccare con la sola energia mentale… dobro vece…

  8. E’ proprio vero sono “maledettamente” tutte verità… i primi sembrano legati da un unico filo: Essere sempre altro da ciò che siamo e altrove da dove siamo.
    Putroppo siamo degli incontentabili!
    Bei Aforismi!

  9. Grazie Eleonora, non sono affatto geniale. Sfrutto i neuroni a mia disposizione e cerco di farli lavorare in concerto=sinapsi. KissSal…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *