L’Incontro con Anna

Ho conosciuto Anna qui sul Web. All’inizio solo come commentatrice anche ai miei elaborati. Non ho impiegato molto tempo a comprendere che era un’insegnante. Credo che sia stato principalmente per le sue frasi in latino, lingua antica e meravigliosa, e per la sua elagante forma di esternazione.

Poi, ho imparato a leggerla come narratrice di storie di vita sia nei racconti che nelle sue belle poesie.

Lei Lombarda, io Toscana, siamo ambedue in pieno autunno, ma conserviamo, percepisco attraverso la lettura, l’allegria della primavera nell’anima e questo ci ha unite in maniera simpatica, accattivante e complice.

Poi, la sua e-mail: – Mi prendo una vacanza di una settimana assieme a mio marito e domani passo anche da Firenze.

Ho pensato che l’avrei finalmente conosciuta fisicamente e così le ho chiesto di farmi visita.

Mentalmente penso ci conoscessimo già fisicamente. E’ incredibile come certe persone, attraverso la scrittura possono trovare somiglianze caratteriali, addirittura fisiche e intese di pensiero. Eppure, non ci siamo mai viste, siamo lontane geograficamente ed abbiamo usato pochissimo il telefono. La nostra voce la conosciamo solo per un accento lombardo e uno toscano. Eppure l’intesa é forte.

E’ più bella di quanto immaginassi, e questa é l’apparenza, dentro lo é ancora di più. Abbiamo parlato un po’, purtroppo la permanenza é stata breve, ci siamo raccontate un po’ di cose che in fondo già sapevamo, perché chi usa la penna per parlare e il cuore e la testa per ascoltare e possiede pure l’immaginazione, beh, devo dire che francamente il contatto fisico é veramente di secondaria importanza, serve solo a dare un’immagine alla persona a cui racconti la tua versione di vita.

9 pensieri su “L’Incontro con Anna”

  1. Grazie, Sandra.
    Grazie a te per concedermi la tua amicizia.
    Un abbraccio e ciao.
    anna

  2. Che bello!!
    Anche io vorrei conoscere un bel po’ di gente che scrive su questo sito, perchè non organizziamo un raduno???

  3. Vi assicuro: è un gran piacere incontrarsi.
    Ho avuto la fortuna di incontrare in primavera anche Madeleine che abita a pochi chilometri da casa mia e mi ha invitata alla premiazione di un suo racconto.
    Vi confesso che guardarsi negli occhi è veramente un riconoscersi, come ben dice Sandra in questo suo testo in cui con la sua grande spontaneità e generosità mi vede anche meglio di ciò che sono.
    Lei invece è proprio come pensavo:
    immediata, concreta, spontanea, disponibile, simpatica, bella, bionda e con gli occhi azzurri e il suo cane Benny è proprio come lo descrive: affettuoso, fedele, abbaione e pronto al gioco e anche le sue ragazze, le betulle sono lì nel giardino, come scrive lei, e le fanno compagnia mentre scrive e ci legge…
    Non ho visto i merli, ma la lavanda, i fiori, il suo computer e Simone (a proposito, ciao, Simone!) la sua realtà e la sua personalità non mancavano.
    Ci aspettano le vacanze, perchè non organizzare?…
    Dovremmo trascinare Luca con noi, non può mancare.
    Ciao a tutti
    anna

  4. X Anna

    Grazie, troppo generosa nei miei confronti…

    Anch’io, precedentemente avevo mosso la richiesta a Luca, senza il quale questo sito non esisterebbe affatto e non potremmo raccontarci,
    un incontro fra i narratori, ma sembra che Lui sia troppo plurigiachettato per il suo lavoro, comunque insisto, se ciò, come spero, dovesse avvenire, sono pronta a dare la mia disponibilità per collaborare.
    Ciao.
    Sandra

  5. Un bell’incontro per conoscersi e ritrovarsi sarebbe davvero una cosa meravigliosa. Lo scrivere dice molto di noi, molto più di tutto il resto, forse. Ma leggersi negli occhi può dire cose nuove…. Se organizzate, fatemi sapere.
    Un abbraccio a tutti!

  6. E’ una bellissima cosa! Sarebbe bello davvero se si potesse fare un giorno un raduno… Io vorrei esserci…

  7. Anche io vorrei conoscere gente sul web! Sarebbe fantastico! Conoscere persone non basandosi solo sugli aspetti fisici!
    Farsi un’idea della persona fisica guardando il carattere, e se hai la fortuna di incontrarla, vedere se le tue aspirazioni sono vere!!! E’ troppo forteee!! Mi piacerebbe molto!

  8. x Ale
    Non é solo conoscenza sul Web, non é solo un incontro davanti alla bellezza del Lago Maggiore dove Anna abita.
    E’ sintonia, rispetto, stima, amicizia.
    E’ roba rara, ma forse, pensandoci bene, sono pezzi di Vita che vanno saputi raccogliere, mantenere e conservare, come ogni rapporto.
    Grazie della lettura.
    Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *