Slave

Slave.
Ti accompagno.
In percorsi indefiniti racchiusi nella follia dell’autolesionismo.
Dominazione.
Quotidiana.
Mentale.
Fisica.
Totale.
Dell’essere umano.
Persona.
Conduco nell’irreale che scivola lentamente a terra.
Fino a toccare il fondo.
Fino a farti morire dentro.
Il male.
Radicato.
In te.
Nella.
Tua.
Anima.
Cresce come un fiore nella notte.
Oscura.
Della tua esistenza.
Ed io acqua.
Lascio che la terra si bagni di me.
Lentamente.
Goccia a goccia.
Per non sprecarmi.
Prezioso.
Come sono.
Ti annullo.

2 pensieri su “Slave”

  1. Quando il Signore che aspetto, mi offrirà anche solo un centesimo di quello che ho sentito leggendo…io mi annullerò.
    Grazie

  2. ciao, sono sconvolta, il tuo modo di scrivere è davvero scioccante.. cosa ti hanno fatto per diventare così……
    un abbraccio
    maria grazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *