Mare

Grazie Sole di accarezzare la mia pelle, di donare energia a quest’uomo eternamente esausto.

Grazie Mare dei tuoi scenari, della tua salinità e del lasciarti ammirare nella tua immensa solitudine.

Grazie per avermi dato la possibilità di cogliere, sulle tue sponde, l’innocenza di bimbi insieme alla dolcezza delle loro madri.

Di aver potuto ammirare lo splendore di alcuni corpi di donna, concepiti in Paradiso e continuamente desiderati in quest’Inferno.

Grazie per avermi ridato, ancora una volta, la mia intera consapevolezza di uomo, di marinaio e di pirata.

Grazie: Sole, Mare, Vento e Sabbia. Gabbiani e Aquiloni.

Grazie alle risate, larghe e vere, colte su questa riva, a questo fresco alito di brezza, che ossigena i miei polmoni e rigenera la mia mente.

 

25 pensieri su “Mare”

  1. Molto bello e sopratutto consapevole della bellezza che circonda il nostro corpo e la nostra mente, solo per questo vale la pena vivere e sorridere.
    Sandra

  2. Grazie Sandra, vedo che sulla Natura c’intendiamo a meraviglia. KissSal…

  3. ciao, pirata!
    hai scritto un bel pezzo.
    si sente che ami la natura e tutto il suo splendido spettacolo.
    anna

  4. Vorrei vivessimo tutti in spiaggia, anche in Inverno (come i saggi popoli pellerossa). Domani è San Lorenzo, io lo so perchè tanto di stelle ecc…non mi perderò il falò in spiaggia. Grazie Anna sei in vita ta….

  5. Ovviamente non erano i nativi Americani ma i Maori a vivere nei pressi delle spiagge. Pardon…

  6. ha il sapore di un cantico delle creature con un pizzico di sensualità in più! ciao

  7. Grazie Anna per la tua lealtà ed i tuoi apprezzamenti nei miei confronti, grazie Micina del tuo cogliere sempre il filo rosso come una pollicina, grazie rosatea di avermi paragonato ad un San Francesco sensuale. In effetti ho un canarino e, talvolta, ci parlo. L’ho cresciuto da piccolo, ora lo libero, ci parlo e sembra pure capirmi…

  8. C’è tutta la voglia di vita vera in questa poesia, che solo chi conosce il proprio animo può trovare, e apprezzare, e, soprattutto percepire solo guardando l’immensità del mare. Complimenti per la tua sensibilità. Ciao da Betta

  9. Grazie betta, la sensibilità è la prima dote che deve avere chi si accinge a scrivere. Detta sensibilità non può essere colta da chi non la porta dentro. KissSal…

  10. siamo alle Laudi! Peccato per i pellerossa che non potevano gioire delle spiagge, dei pirati e liberare canarini.

  11. Cara gloria, sembra io abbia corretto la mia gaffe riguardo i nativi americani chiedendo anche scusa. Di laudi ne posso scrivere quante me ne pare non sei certo abbligata a leggerle. Riguardo gli uccelli ognuno si faccia i suoi.

  12. Grazie Gloria vedo che capisci. Quel fetentone di pennuto ieri è volato via due volte, ma due volte è tornato ed ora è già pronto a rivolare, sarà la sua natura ovviamente.

  13. Grazie Valentina. Vorrei precisare che non tutti gli “uomini”, nel senso di genere umano, hanno la stessa sensibilità ed intuizione della vita e della realtà. Io credo nell’anima delle cose, il Cosmo per me è vivente ed ogni sua particella ha un’anima. Come tu dici: Non ti senti sola mentre ti siedi sul bagnasciuga, semplicemente perchè sei in compagnia, lo senti lo percepisci, di altre anime: sabbia, rocce, cielo, mare, e così via. Io posso sentirmi solo se chiuso nelle quattro mura di un appartamento ma non in montagna, al mare, in un bosco ecc…Vero è anche che non tutti sanno cogliere e relazionarsi a ciò. Il mio parlare mentalmente al mare non è un effetto speciale per il lettore, io sento la sua anima, come quella di un albero o di un fiore o di un granello di roccia. Peccato per chi non riesce a cogliere…

  14. Più che una poesia è una riflessione! è comunque bella (la quarta strofa in particola modo), ma non pensi che in prosa renderebbe di più?

  15. Ti ringrazio icehotheart (ghiacciocaldocuore?) per l’apprezzamento, ti autorizzo a scrivere “Mare” a modo tuo (in prosa) e farmela leggere. Grazie…

  16. bè il mio nome riflette la mia condizione interiore, quella degli opposti che ogni giorno lottano in me!

    cmq non posso accettare! l’opera è tua!!
    sai è un consiglio che danno spesso anche a me, visto che spesso mi capita di dare vita a riflessioni, piuttosto che poesie!

  17. Grazie Mare di aver allungato il tuo tempo di quiete, di donare ancora possibilità, a noi del Sud, di confrontare le nostre solitudini con le tue…

  18. Ciao, complimenti per la bella poesia sul mare.
    Ho trovato tante belle foto del mare sul web e vorrei unire ad essa la tua poesia facendone una composizione Microsoft Power Point.
    Conseti che inserisca la tua poesia citando ovviamente l’autore?
    Grazie
    Raffaele

  19. Semplicemente voglio sottolineare che questi versi sanno tendere al sublime in modo limpido e pulito, senza tanti orpelli e forse proprio per questo sanno emozionare… grazie per averli scritti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *