Labilità

Labile è il mio appartenerti,

specie nelle notti di tempesta.

Incerto il meritarci,

l’essere destinati o

il sentirci prescelti.

Troppo lieve il nostro respiro,

per essere colto.

Timorosi i nostri sguardi,

per giungere all’anima.

Superficiali i sorrisi,

per abbracciarci.

Troppa paura per darci un bacio.

Paura di perdere,

paura di trovare.

 

12 pensieri su “Labilità”

  1. Paura di amare, paura di soffrire. Quando si è molto giovani queste paure, non ci appartengono. Poi la vita ci insegna ad amare con la testa e tutto diventa paura, e tutto diventa apparentemente labile, per non lasciarsi coinvolgere, per non soffrire. Molto bella, molto vera. bravissimo. Ciao da betta

  2. …paura di perdere…paura di trovare…
    lì è la chiave di tutto il componimento, di ogni comportamento, di ogni probabile soluzione.
    una bella lirica che riflette tutta la fragilità dei nostri sentimenti.

  3. Non saprei definirlo a parole, ma ha smosso qualcosa dentro di me.
    Bella e toccante.
    Complimenti

  4. Un sentito grazie per l’apprezzamento a: Forsythia, betta, anna e Katia. Un caro saluto, Sal…

  5. …soprattutto paura di trovare. Poi perchè, se è quello che da sempre, a dispetto di tutto, cerchiamo? Che paura fa l’amore…
    Molto bella.
    Mary

  6. L’amore fa più paura dell’odio, semplicemente perchè non ci si può difendere…KissSal…

  7. Davvero l’amore fa trovare? o perdere? Di certo fa paura… perchè è grande… immenso….
    Ci si deve difendere?
    Baci.

  8. Ciao micina, l’amore è tutto ed il contrario di tutto. Va valutata ogni singola esperienza ed il discorso può anche non aver fine. Mi auguro per te sia oltre che immenso anche semplice e naturale. Baci…

  9. E’ vero. E tu hai raccontato la tua emozione. Molto bene, tra l’altro. Le mie domande erano appunto ‘semplici’ domande che non richiedevano una risposta, ma volevano far riflettere. Me per prima. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *